lunedì 31 dicembre 2018

Buoni propositi 2018: sono stati rispettati?

Cari lettori, come ogni 31 dicembre, ecco saltar fuori i buoni propositi che ho elencato all'inizio di quest'anno. Sarò riuscita a rispettarli tutti? Ovviamente no, ma sono molto soddisfatta dei risultati ottenuti! Per farvi capire meglio, ho evidenziato in verde i propositi mantenuti, in arancio quelli parzialmente riusciti, e in rosso quelli saltati.


BUONI PROPOSITI LETTURE
 
1) Continuerò le serie iniziate negli anni scorsi, anche solamente con la lettura di un solo libro per ognuna. In particolare queste sono: la serie Millenium; quella del BarLume; di Alice Allevi; di Stephanie Plum; di Borgo Propizio e di Harry Potter; (NON HO CONTINUATO LA SERIE MILLENIUM)

2) Inizierò la serie dei Cazalet;

3) Leggerò almeno un romanzo di Nicholas Sparks; di Rosa Teruzzi e di Lucinda Riley, autori che mi incuriosiscono ma dei quali non ho mai letto nulla;

4) Continuerò a leggere i miei romanzi preferiti, vecchi e nuovi, appartenenti ai generi che più amo: il chick lit; il thriller e la narrativa generale;

5) Infine, dopo aver letto ieri la reading challenge di Marta del blog "Voglio essere sommersa dai libri", ho deciso per la prima volta di cimentarmi in questa sfida letteraria, che si basa sulla lettura di dodici romanzi.


BUONI PROPOSITI ROMANZI

1) Rileggerò il mio secondo romanzo "AAA cercasi disperatamente un lieto fine";

2) Cercherò di capire cosa fare del mio breve romanzo per bambini che ho scritto l'anno scorso (autopubblicazione? Piccole case editrici? Pubblicazione sul blog?)

3) Continuerò (ma non finirò perchè voglio farlo con calma) a scrivere il mio thriller psicologico, che ho iniziato quest'estate. (IN REALTA' L'HO PURE FINITO!)


BUONI PROPOSITI BLOG

1) Cercherò di trovare del tempo per tenere aggiornato il mio angolino, nonostante i numerosi impegni (di lavoro e di studio) che affronterò quest'anno;

2) Creerò un profilo legato al blog che metterà parte delle mie recensioni su amazon; (E QUI LA COLPA E' ANCHE UN PO' DI AMAZON CHE MI CREAVA PROBLEMI!)

3) E, come sempre, sarò sempre felice di scoprire nuovi blog!
 

E anche per quest'anno è tutto: vi auguro di passare una splendida fine dell'anno e un altrettanto splendido 2019! Tanti auguri a tutti!


 

domenica 30 dicembre 2018

Recensioni letture 2018

Cari lettori, con il post di oggi vi riassumo tutti i link delle mie recensioni del 2018: senza farlo apposta, il numero delle storie lette è uguale a quello dello scorso anno... 52! Nel complesso mi ritengo soddisfatta delle mie letture: ho scoperto nuovi autori, ho continuato a seguire i miei preferiti, e pochi romanzi mi hanno delusa...

1. La verità su di noi di Kristan Higgins ----> https://langolodiariel.blogspot.com/2018/01/la-verita-su-di-noi.html

2. Il gatto che regalava il buonumore di Rachel Wells ----> https://langolodiariel.blogspot.com/2018/01/il-gatto-che-regalava-il-buonumore.html

3. Cominciò tutto per caso di Nina Lupi ----> https://langolodiariel.blogspot.com/2018/01/comincio-tutto-per-caso.html

4. La piccola bottega del tè di Caroline Roberts ----> https://langolodiariel.blogspot.com/2018/02/la-piccola-bottega-del-te.html

5. Ti chiamo sul fisso di Rainbow Rowell ----> https://langolodiariel.blogspot.com/2018/02/ti-chiamo-sul-fisso.html

6. Sotto lo stesso tetto di Ann Brashares ----> https://langolodiariel.blogspot.com/2018/02/sotto-lo-stesso-tetto.html

7. Le ossa della principessa di Alessia Gazzola ----> https://langolodiariel.blogspot.com/2018/03/le-ossa-della-principessa.html

8. Una lunga estate crudele di Alessia Gazzola ----> https://langolodiariel.blogspot.com/2018/03/una-lunga-estate-crudele.html

9. Un po' di follia in primavera di Alessia Gazzola ----> https://langolodiariel.blogspot.com/2018/03/un-po-di-follia-in-primavera.html

10. Il tatuatore di Aushwitz di Heater Morris ----> https://langolodiariel.blogspot.com/2018/03/il-tatuatore-di-auschwitz.html

11. Bello, elegante e con la fede al dito di Andrea Vitali ----> https://langolodiariel.blogspot.com/2018/03/bello-elegante-e-con-la-fede-al-dito.html

12. Il profumo segreto dei fiori di Amanda Hampson ----> https://langolodiariel.blogspot.com/2018/04/il-profumo-segreto-dei-fiori.html

13. Gli anni della leggerezza (Saga dei Cazalet #1) di Elizabeth Jane Howard ----> https://langolodiariel.blogspot.com/2018/04/gli-anni-della-leggerezza-saga-dei.html

14. Sorprendimi! di Sophie Kinsella ----> https://langolodiariel.blogspot.com/2018/04/sorprendimi.html

15. La sposa scomparsa di Rosa Teruzzi ----> https://langolodiariel.blogspot.com/2018/04/la-sposa-scomparsa.html

16. La fioraia del giambellino di Rosa Teruzzi ----> https://langolodiariel.blogspot.com/2018/05/la-fioraia-del-giambellino.html

17. Il piccolo negozio della felicità hygge di Rosie Black ----> https://langolodiariel.blogspot.com/2018/05/il-piccolo-negozio-della-felicita-hygge.html

18. Il segreto della bambina sulla scogliera di Lucinda Riley ----> https://langolodiariel.blogspot.com/2018/05/il-segreto-della-bambina-sulla-scogliera.html

19. La scrittrice del mistero di Alice Basso ----> https://langolodiariel.blogspot.com/2018/06/la-scrittrice-del-mistero.html

20. Non si uccide per amore di Rosa Teruzzi ----> https://langolodiariel.blogspot.com/2018/06/non-si-uccide-per-amore.html

21. Tre e sei morto di Janet Evanovich ----> https://langolodiariel.blogspot.com/2018/06/tre-e-sei-morto.html

22. Un ragazzo normale di Lorenzo Marone ----> https://langolodiariel.blogspot.com/2018/06/un-ragazzo-normale.html

23. La carta più alta di Marco Malvaldi ----> https://langolodiariel.blogspot.com/2018/07/la-carta-piu-alta.html

24. Il telefono senza fili di Marco Malvaldi ----> https://langolodiariel.blogspot.com/2018/07/il-telefono-senza-fili.html

25. L'ultimo caffè della sera di Diego Galdino ----> https://langolodiariel.blogspot.com/2018/07/lultimo-caffe-della-sera.html

26. La leggenda del ragazzo che credeva nel mare di Salvatore Basile ----> https://langolodiariel.blogspot.com/2018/07/la-leggenda-del-ragazzo-che-credeva-nel.html

27. La bambina che custodiva i libri di Caroline Wallace ----> https://langolodiariel.blogspot.com/2018/07/la-bambina-che-custodiva-i-libri.html

28. Per lanciarsi dalle stelle di Chiara Parenti ----> https://langolodiariel.blogspot.com/2018/08/per-lanciarsi-dalle-stelle.html

29. Il libro dell'estate di Michelle Gable ----> https://langolodiariel.blogspot.com/2018/08/il-libro-dellestate.html

30. Colazione in riva al mare di Ali McNamara ----> https://langolodiariel.blogspot.com/2018/08/colazione-in-riva-al-mare.html

31. Un'indimenticabile storia d'amore di Milly Johnson ----> https://langolodiariel.blogspot.com/2018/08/unindimenticabile-storia-damore.html

32. Vittoria di Barbara Fiorio ----> https://langolodiariel.blogspot.com/2018/09/vittoria.html

33. La tentazione di essere felici di Lorenzo Marone ----> https://langolodiariel.blogspot.com/2018/09/la-tentazione-di-essere-felici.html

34. L'estate delle coincidenze di Ali McNamara ----> https://langolodiariel.blogspot.com/2018/09/lestate-delle-coincidenze.html

35. Arabesque di Alessia Gazzola ----> https://langolodiariel.blogspot.com/2018/09/arabesque.html

36. Le assaggiatrici di Rosella Postorino ----> https://langolodiariel.blogspot.com/2018/10/le-assaggiatrici.html

37. La donna dei miei sogni di Nicolas Barreau ----> https://langolodiariel.blogspot.com/2018/10/la-donna-dei-miei-sogni.html

38. E le stelle non stanno a guardare di Loredana Limone ----> https://langolodiariel.blogspot.com/2018/11/e-le-stelle-non-stanno-guardare.html

39. Il richiamo della foresta di Jack London ---->https://langolodiariel.blogspot.com/2018/11/il-richiamo-della-foresta.html

40. Vicino a te non ho paura di Nicolas Sparks ----> https://langolodiariel.blogspot.com/2018/11/vicino-te-non-ho-paura.html


42. Oliver, il gatto che salvò il Natale di Sheila Norton ----> https://langolodiariel.blogspot.com/2018/12/christmas-book-food.html

43. Harry Potter e il prigioniero di Azkaban di J. K. Rowling ----> https://langolodiariel.blogspot.com/2018/12/harry-potter-e-il-prigioniero-di-azkaban.html

44. Friend request di Laura Marshall ----> https://langolodiariel.blogspot.com/2018/12/friend-request.html

45. Il ladro gentiluomo di Alessia Gazzola ----> https://langolodiariel.blogspot.com/2018/12/il-ladro-gentiluomo.html

46. Cercasi amore vista lago di Virginia Bramati ----> https://langolodiariel.blogspot.com/2018/12/cercasi-amore-vista-lago.html

RILETTURE

47. Ho il tuo numero di Sophie Kinsella ----> https://langolodiariel.blogspot.com/2018/06/ho-il-tuo-numero.html

SAGGI 


EBOOK

49. La ghostwriter di Babbo Natale di Alice Basso ----> https://langolodiariel.blogspot.com/search/label/Recensioni%20ebook

50. Le bugie hanno le gambe di Chiara di Flora Gallert ----> https://langolodiariel.blogspot.com/2018/05/le-bugie-hanno-le-gambe-di-chiara.html

51. Sono qui per l'amore di Silvestra Sorbera ----> https://langolodiariel.blogspot.com/2018/05/sono-qui-per-lamore.html

52. Dolce novembre di Daniela Perelli ----> https://langolodiariel.blogspot.com/2018/10/dolce-novembre.html

sabato 29 dicembre 2018

Cercasi amore vista lago

Cari lettori, oggi vi parlerò dell'ultimo romanzo concluso quest'anno, "Cercasi amore vista lago" di Virginia Bramati, edito da Giunti.

Protagonista della storia è Bianca, un giovane architetto che da un giorno all'altro si ritrova senza un lavoro, dato che il suo contratto non le viene rinnovato. La donna, che ha sempre avuto un'appagante vita professionale, cercherà di rimettersi in gioco con tutta la grinta che la contraddistingue, ma senza risultati. Unica prospettiva sembrerebbe essere quella di accettare un incarico in un'agenzia immobiliare situata a Verate, l'immaginaria cittadina della Brianza dove l'autrice ha ambientato anche i suoi precedenti romanzi. 

Ottenuto il lavoro, Bianca si trasferirà nel paesino dove, tra un annuncio immobiliare e l'altro, si troverà a collaborare con un ingegnere dal carattere scostante e dal fare misterioso, che a un certo punto le chiederà una collaborazione professionale riguardo a una splendida eredità. Ma la giovane entrerà in contatto anche con le cosiddette "ragazze di Verate", ovvero le altre protagoniste dei precedenti romanzi della scrittrice, che la faranno subito sentire a casa: Sassi, Costanza, Alessandra...

Perciò, tra incontri con i clienti e la vita quotidiana nel nuovo paese, Bianca capirà che non sempre gli imprevisti portano con sè aspetti negativi, e questa consapevolezza la porterà a ridefinire i propri obiettivi. 

Ho letto tutti i romanzi dell'autrice, trovandoli delle letture molto piacevoli, e anche questo romanzo non fa eccezione. Delle sue storie mi piace soprattutto la caratterizzazione delle protagoniste, che vengono delineate come donne moderne e indipendenti, romantiche ma anche grintose e determinate. Mi sento quindi di consigliare questa storia soprattutto a chi cerca una storia romantica, dallo stile curato e scorrevole, per poter trascorrere dei piacevoli momenti di relax.  

venerdì 28 dicembre 2018

The best of 2018: le migliori letture del 2018

Cari lettori, il post di oggi fa parte di un progetto condiviso tra più blog, ideato da Susy (http://imieimagicimondi.blogspot.com)ed Ely (http://ilregnodeilibri.blogspot.com), che ringrazio per avermi coinvolta, e che ha come scopo quello di mostrarci, per ogni genere, le letture più belle che abbiamo fatto quest'anno. Grazie anche a Francesca (http://librilibrettilibracci.blogspot.com/) per aver curato la grafica!




Una storia dolce e romantica, che parla di rinascita e di differenti stili di vita...



HYSTORICAL ROMANCE ---> Il segreto di Eva

Eva e Angelo sono amici fin da bambini: Eva è ebrea e Angelo diventerà un prete cristiano... riusciranno sopravvivere e a trovare la loro felicità durante gli anni della seconda guerra mondiale?



CONTEMPORARY ROMANCE ---> Per lanciarsi dalle stelle

Questo romanzo è molto più di un romance, perchè affronta in modo delicato e incisivo un argomento molto particolare, che accomuna tutti: il superamento delle nostre paure, anche se non manca un lato più romantico...



SUSPANCE ROMANCE ---> Cominciò tutto per caso

Una storia d'amore sullo sfondo di un'indagine contro lo sfruttamento della prostituzione tra donne immigrate... dalla copertina non sembrerebbe, vero?





NARRATIVA ---> Un ragazzo normale

Leggendo prevalentemente narrativa, la scelta è stata davvero molto ardua, perchè durante l'anno ho letto tanti bei romanzi appartenenti a questo genere, ma alla fine ho scelto l'ultimo romanzo di Lorenzo Marone, una storia narrata con maestria...





THRILLER ---> Friend request

Purtroppo quest'anno ho letto pochi thiller, ma alla fine mi sono rifatta con una storia davvero eccezionale:


YOUNG ADULT ---> Sotto lo stesso tetto

Dall'autrice di "4 amiche a un paio di jeans", una storia che affronta molte tematiche tipiche del periodo adolescenziale...

 
LIBRI PER RAGAZZI/CLASSICI ---> Il richiamo della foresta

Anche se è pensata per un pubblico giovane, consiglio questa storia ai lettori di tutte le età, non a caso è considerata anche un classico...


GIALLI ---> La sposa scomparsa

Sono rimasta davvero soddisfatta dalla lettura della serie di Rosa Teruzzi: questo è il suo primo libro, nel quale conosciamo Libera, Iole e Vittoria...



Come non citare un libro di Alice Basso in un best of? Questa scrittrice non mi delude mai!


SAGGISTICA ---> Book blogger

Un saggio che consiglio a tutti coloro che gestiscono un blog letterario



BIOGRAFIA ---> Il tatuatore di Auschwitz

La storia vera di Lale, un deportato, e del suo amore per un'altra prigioniera...



ROMANZI STORICI ---> Le assaggiatrici

Un romanzo storico che affronta il tema della seconda guerra mondiale da un inusuale punto di vista...





CHIK- LIT ---> Ho il tuo numero

Anche se è stata una rilettura, questo libro rimane a mio parere uno dei migliori romanzi della Kinsella




E questo è tutto: di seguito il banner con tutti i blog partecipanti, così che possiate sbirciare anche tra le loro letture! 




Avete letto anche voi questi libri? Vi sono piaciuti? Se vi va, consigliatemene qualcuno per il prossimo anno! Grazie ancora a Susy ed Ely e buona fine dell'anno!

giovedì 27 dicembre 2018

Reading Challenge 2018

Cari lettori, ben ritrovati dopo le feste natalizie, spero abbiate passato dei giorni sereni! Oggi vorrei condividere con voi i risultati della reading challenge a cui ho partecipato quest'anno, creata dal blog "Voglio essere sommersa dai libri", con l'augurio di fornirvi nuovi spunti di lettura: 





UN LIBRO CHE HAI SCELTO PER LA COPERTINA -------> Cominciò tutto per caso

UN LIBRO CHE HAI INIZIATO E NON AVEVI FINITO -------> Il piccolo negozio della felicità hygge

UN LIBRO DI UN AUTORE CHE AMI -------> Sorprendimi!

UN LIBRO CONSIGLIATO --------> La sposa scomparsa

UN LIBRO CONSIDERATO "CLASSICO" -------> Il richiamo della foresta

UN LIBRO PUBBLICATO NEL 2018 -------> La scrittrice del mistero

UN LIBRO DI UN AUTORE CHE NON CONOSCI -------> Gli anni della leggerezza (Saga dei Cazalet)

UN LIBRO DIVENTATO FILM -------> Vicino a te non ho paura

UN LIBRO AMBIENTATO IN UN LUOGO CHE VUOI VISITARE --------> Il profumo segreto dei fiori

UN LIBRO "UTILE" -------> Book blogger

UN LIBRO CON UN MESSAGGIO IMPORTANTE -------> Il tatuatore di Auschwitz

UN LIBRO ILLUSTRATO -------> Harry Potter e il prigioniero di Azkaban

lunedì 24 dicembre 2018

Tag: I miei Natali del passato

Cari lettori, siamo ormai giunti alla vigilia di Natale! Proprio per questo, ho deciso di proporvi un tag a tema per il quale sono stata nominata da Vanessa del blog http://gattaracinefila.blogspot.com/2018/12/ e che ha come argomento principale i miei Natali del passato:




GIOCHI

Da piccola adoravo giocare con le Barbie, perciò sotto il mio albero non mancavano mai. Adoravo anche i suoi accessori, e tutto quello che era a lei collegato, come la casa, il camper... Inoltre mi venivano regalati anche libri e giochi di società.

FUMETTI

Non sono mai stata una grande fan dei fumetti, a parte "Topolino", del quale ho sempre letto qualche storia, soprattutto in estate, ma anche nei giorni delle feste di Natale. Ricordo in particolare molte storie a tema, nelle quali il personaggio di Zio Paperone veniva associato a quello di Scrooge di "Un canto di Natale".

FILM

Ricordo che da piccola, sotto le feste, mi piaceva rivedere film tratti dai classici come "Il giardino segreto", ma anche più allegri come "Sister Act". 

TELEVISIONE

Ovviamente tutte le fiabe della Disney, ma anche la serie tv "Fantaghirò"... che adoravo!

CANZONE

Le canzoni di Natale mi sono sempre piaciute molto: in particolare ricordo un libretto tutto colorato con canzoni classiche come "Jingle Bells", "White Christmas", "Adeste Fideles" che avevo letteralmente fatto a pezzi a furia di usarlo per improvvisare esibizioni canore!

CIBO

Abitando al Nord, è sempre stata una tradizione il classico pranzo natalizio del 25 dicembre. Da piccola (e anche da grande) ho sempre apprezzato le tartine con i gamberetti, i ravioli o il risotto (a seconda degli anni), il pollo ripieno... e i classici pandoro e panettone (ma anche il torrone morbido e dolcetti vari)

LUOGHI

Casa mia e quella dei miei parenti: ho sempre trascorso le feste in famiglia.

LIBRI

Molto spesso mi sono stati regalati dei libri per Natale, soprattutto quando ero più piccola: quello che ricordo con maggior piacere è stato "Orgoglio e pregiudizio", che avevo apprezzato molto nonostante frequentassi ancora le scuole elementari!

VIDEOGAMES

Non sono mai stata particolarmente amante dei videogames, ma ricordo qualche regalo di questo tipo, come qualche cdrom con giochi della Barbie o, quando ero più grandicella, quello di "Chi vuol essere miliardiario".

LIFE

I ricordi legati alle feste di Natale comprendono anche il ponte dell'Immacolata, nel quale ero (e sono solita) fare l'albero e il presepe, con il sottofondo di musiche natalizie. Inoltre, in questo periodo, mi è sempre piaciuto visitare Milano e, magari, anche qualche bella città della zona, come Como o Monza. E' sempre un piacere ammirare le luminarie e le varie decorazioni natalizie!

E questo è tutto: auguro a tutti voi un sereno Natale e a risentirci dopo S. Stefano!

domenica 23 dicembre 2018

Cosa c'è sotto l'albero?

Cari lettori, in questa domenica prenatalizia vi voglio presentare due antologie di favole curate da un collettivo di traduttori volontari, senza alcun ente o casa editrice alle spalle, che si pone come priorità la divulgazione della cultura attraverso la pubblicazione di opere mai tradotte in italiano. 

Il loro primo lavoro sono proprio le due antologie che vi presento oggi, dal titolo "Cosa c'è sotto l'albero? - Fiabe, racconti e leggende dal mondo da scartare insieme". All'interno di questi libri si ritrovano racconti, favole e leggende selezionati, tradotti e revisionati dai partecipanti al gruppo, fruibili dai lettori di tutte le età, di letterati noti e meno noti del panorama letterario mondiale.

I testi presenti nel primo volume sono stati tradotti da: Rosangela Amato, Annarita Tranfici, Giuseppina De Vita, Lorena Lombardi, Veronica Bernardini, Oriana Esposto, Elena Manzato, Ilaria Biondi, Francesca Felici, Barbara Barnini, Rosaria Russomanno e illustrati da Diletta Ricci, Rosaria Battiloro, Valentina Vanasia, Danilo Colamonici, Giorgia Vallicelli, Maria Rosaria Compagnone, Serena Mandrici, Veronica Ruiu, Ilaria Paduano. Al secondo volume hanno lavorato: Barbara Barnini, Atina Olivieri, Brigida Ceriello, Paola Casadei, Margaret Petrarca, Francesca De Luca, Giulia Mastrantoni, Marina Palumbo, Tiziana Tonon, Federica Bruniera, Teresa Giordano, Rosanna Borrelli, con illustrazioni di Angelo Errotti, Andrea Iusso, Stefano Cesaretti, Isabel Carreño, Francesca Russo, Daniela Calabrese, Luca Bruniera, Valentina Vanasia, Fiorella Cecchini.

 


















"«Cosa c'è sotto l'albero?» Fiabe, racconti e leggende dal mondo da scartare insieme" è la prima raccolta collettiva che porta la firma dei membri de La bottega dei traduttori. Si tratta di una serie composta da due volumi, ognuno contenente undici storie, tutte illustrate da un disegnatore professionista. Racconti appartenenti a culture differenti, tutti però accomunati da un unico comune denominatore: il Natale. All'interno di questi libri si ritrovano racconti, favole e leggende selezionati, tradotti e revisionati dai partecipanti al progetto, fruibili da lettori di tutte le età. Alphonse Daudet, Guy de Maupassant, Ramón del Valle-Inclán sono solo alcuni dei nomi degli autori scelti per questa raccolta, i cui scritti vanno ad alternarsi a leggende tramandate nel corso dei secoli e contributi di scrittori meno gettonati ma non per questo meno interessanti. Tra sacro e profano, queste pagine accolgono narrazioni che vedono come protagonisti angeli e diavoli, folletti e streghe, ricchi e poveri, animali parlanti e personaggi classici del mondo religioso. Storie che fanno sognare o riflettere, che sanno emozionare, che talvolta si trascinano dietro un pizzico di amarezza o malinconia. 

I libri sono già disponibili su tutti i più grandi store: Amazon.it, LaFeltrinelli, Ibs, Bol, Wuz, Deastore, Webster, Libreria universitaria, Unilibro, Macrolibrarsi e Il Giardino del libri, Youcanprint, ecc. 



sabato 22 dicembre 2018

Il ladro gentiluomo

Cari lettori, oggi vi parlerò dell'ultimo romanzo di Alessia Gazzola, "Il ladro gentiluomo", edito da Longanesi, che fa parte della serie dedicata ad Alice Allevi.

Avevamo lasciato Alice alle prese con l'imminente trasferimento a Domodossola, all'inizio del romanzo troviamo perciò la nostra pasticciona protagonista in un nuovo ambiente, lontana da Claudio e dalla loro ritrovata intesa.

Già da pochi giorni, però, Alice si ritroverà alle prese con un caso molto particolare: durante l'autopsia su un giovane morto durante un tentativo di rapina, la giovane troverà nel suo stomaco una pietra preziosa dall'immenso valore. A causa della sua ingenuità, la ragazza verrà ingannata da un finto ufficiale (il quale, tra l'altro, si fa chiamare Alessandro Manzoni) che ruberà la pietra.

Piena di sensi di colpa e con la solita curiosità che la contraddistingue, la nostra protagonista indagherà per suo conto, al fine di ritrovare non solo il finto ufficiale, ma anche la pietra preziosa. In mezzo a tutto questo, a complicare la questione, ci si metterà anche il proprietario della pietra, che morirà per cause naturali... ma siamo proprio sicuri che invece non si tratti di omicidio?

Nel romanzo, però, non si parla solo del nuovo mistero che coinvolgerà Alice, ma ampio spazio è riservato anche alla sua vita privata. Nonostante le premesse siano favorevoli, nel corso della storia, il suo rapporto con Claudio subirà numerose trasformazioni, non sempre positive, e per la giovane sarà tempo di fare bilanci, per capire in quale direzione far proseguire la sua vita, professionale e non.

Come sempre i romanzi della Gazzola si leggono con piacere, perchè sono storie leggere, scorrevoli, ma nello stesso tempo ben strutturate, sia nella parte investigativa sia in quella più romance. Ho apprezzato molto l'evoluzione dei personaggi di Alice e Claudio e di sicuro leggerò il prosieguo delle loro avventure anche se, stando alle parole dell'autrice, non verrà pubblicato in tempi brevi.

venerdì 21 dicembre 2018

L'inverno nell'arte

Cari lettori, oggi inizia l'inverno e, come abbiamo fatto per le altre stagioni, ecco un post artistico dedicato a questa stagione:


Dopo aver analizzato la primavera, l'estate e l'autunno dello stesso artista, ecco a voi la sua rappresentazione di questa stagione. Arcimboldo decise di rappresentare l'inverno come un vecchio dalla pelle rugosa, provata dal clima rigido. E' un tronco d'albero ciò che assume le fattezze del volto, mentre i capelli sono un groviglio di rami e foglie. Il limone e l'arancia simboleggiano invece la vita che riesce a fiorire e a svilupparsi nonostante il freddo.







Quest'opera del pittore romantico Friedrich è dedicata alla sola rappresentazione del paesaggio nevoso, in uno dei più freddi giorni invernali. Nell'opera non sono presenti nè giochi di luce nè presenze umane, che potrebbero distrarre lo spettatore dall'unica scena. Come si può notare, Friedrich non ha utilizzato diversi colori, anzi, il quadro è quasi monocromatico: questo perchè, nell'immagine invernale rappresentata dall'artista, non compare il sole.








Questo è uno dei miei quadri preferiti del pittore francese impressionista Claude Monet. Il paesaggio è completamente innevato, e un timido sole cerca di emergere tra le nuvole, creando un gioco di luci e ombre. La scena riproduce un paesaggio che può apparire deserto, con l'unica eccezione dell'uccello nero, appollaiato sul cancelletto, che cattura lo sguardo dello spettatore. Alle spalle della recinzione svettano delle case, riprodotte con l'unico colore caldo del dipinto, il marrone.


Questo quadro è stato invece dipinto da Giovanni Segantini. Appartiene alla corrente del simbolismo e rappresenta un paesaggio alpino, nel quale svettano delle figure che appaiono smarrite della neve. Trattasi delle "madri lussuriose" descritte in un poema di Luigi Illica, amico dell'artista.




Anche in questo quadro di Munch la protagonista principale è la neve, il cui colore bianco viene enfatizzato dal blu delle piante e dai tratti con cui l'artista ha realizzato gli alberi.










Infine, in quest'opera Marc Chagall ha rappresentato  la sua città natale, la cittadina russa di Vitebsk, la quale assume le sembianze della sua interiorità, riflettendo il suo mondo onirico, che viene enfatizzato soprattutto dalla figura del viandante che sembra volare.




Vi sono piaciuti questi quadri? Ne ricordate altri che vi hanno colpito particolarmente? Se vi va, scrivetemelo nei commenti... buon inverno a tutti!


Fonti e siti di approfondimento:


giovedì 20 dicembre 2018

Il piccolo faro e il delfino blu

Cari lettori, oggi vi voglio presentare il nuovo libro di Daniela Tresconi, edito da NPS edizioni, "Il piccolo faro e il delfino blu", disponibile in formato cartaceo a 8 €. Amicizia, voglia di conoscere e scoprire il mondo, amore per se stessi e per il mare, sono i valori a cui si è ispirata l'autrice nello scrivere il volume, che raccoglie due storie per bambini e che potrebbe rivelarsi un bel regalo di Natale per i più piccoli. Ma scopriamo qualcosa in più leggendo la trama delle due storie:

Nella vita non conta essere alti, quello che conta è essere all'altezza. 

"Il piccolo faro" si sente inutile, messo da parte dal fratello maggiore, moderno e più tecnologico. Vorrebbe girare il mondo, guidare a sè le grandi navi da crociera, invece è costretto a rimanere lì, su una scogliera ai margini del porto, chiedendosi se potrà mai dimostrare il suo valore. L'occasione arriva in una notte di tempesta... 

"Il delfino blu
Blu è un delfino curioso, sempre in cerca di novità, attratto dalla vastità di ciò che lo circonda. Un giorno conosce Marco, un ragazzo solitario, preso in giro dai compagni, e dal loro incontro nascerà una splendida amicizia. 

Due racconti di scoperta, crescita personale e amore per il mare. 

Contiene alcuni disegni da colorare, realizzati a mano dall'autrice. 

Biografia autrice: Daniela Tresconi nasce a La Spezia nel 1965. Vive ad Arcola, dove lavora come dipendente di un ente pubblico. E' iscritta all'Ordine dei giornalisti, collabora con "Il secolo XIX" per la redazione spezina e con il magazine "L'ordinario". Il suo romanzo d'esordio è "La linea del destino", mistery storico edito da Panesi Edizioni, nel 2017. Ha scritto vari racconti, come la "Farfalla dorata", inserito nell'antologia "Tutta colpa dello zodiaco" (NPS Edizioni, 2018) e "Lo spartito del diavolo", inserito in "Jukebox. Racconti a tempo di musica" (NPS Edizioni, 2017).
La sua pagina Facebook: Romanzi & racconti di Daniela Tesconi.