giovedì 22 giugno 2017

Un'indimenticabile storia d'amore

Cari lettori, tra le nuove uscite vi voglio segnalare questo romanzo di Milly Johnson, un'autrice della quale tempo fa avevo letto apprezzato un suo precedente romanzo. Questa mi sembra una storia leggera e adatta all'estate, con una cover molto carina:

TRAMA (da amazon)

Viv trascorrerà l’estate al Wildflower Cottage, un rifugio per animali. Il suo compito sarà quello di affiancare Heath, il veterinario bello e scontroso che lo gestisce, ma la verità è che si trova lì per un motivo che ha più a che fare con i suoi sentimenti... Geraldine gestisce il Wildflower Cottage. In fuga dal suo passato, pensava di riscoprire la felicità dedicandosi a quel posto, ma adesso quel luogo rischia la chiusura per le mire della potente famiglia Leighton. Riuscirà a far tacere i fantasmi che la tormentano e a pensare al suo futuro? Stel, la madre di Viv, crede di avere finalmente incontrato un uomo che la tratterà come si deve, per una volta. Ian è gentile, premuroso, e ha perso la testa per lei. Non è forse quello che desiderava da tanto? Sarà un’estate davvero particolare, quella al Wildflower Cottage, un’estate per innamorarsi, ridere e diventare amici…

mercoledì 21 giugno 2017

21 giugno: letture a tema

Cari lettori, nel giorno del solstizio d'estate, ecco per voi alcune letture a tema:

TRAMA (da amazon)

I colori intensi del mare siciliano, i suoni esotici del dialetto, il gusto delle granite al limone, il profumo di libri sfogliati e riletti all’infinito. È questo il mondo di Eva Catalano, la chiù bedda fimmina di San Saba, che tutti in paese conoscono.
La tranquilla esistenza di Eva è fatta anche e soprattutto di parole: le scrive nei romanzi che sogna di pubblicare, le compone nelle canzoni in dialetto dei Dintra ’u Focu, le custodisce nel fondo della propria anima e a volte fanno male. Quel dolore nasce dal passato e si chiama Massimo De Santis: amico di infanzia e compagno di ogni estate, il suo primo amore, uscito ormai dalla sua vita da oltre dieci anni.
Un giorno Massimo riappare: il ricordo di un bacio sarà sufficiente a riallacciare i sottili fili del loro legame?
Rosy Milicia ci regala un appassionante romanzo che ha il profumo dolce di una stranizza d’amuri: un incredibile viaggio delle seconde opportunità, un’irresistibile forza che presto coinvolgerà vecchi e nuovi amici... Ne nasceranno altre emozionanti storie d’amore?

TRAMA (da amazon)

È un po’ di tempo che le cose per Wiebke non vanno per il verso giusto. Non ha passato uno degli esami più importanti del suo corso di laurea in biologia, ha lasciato il fidanzato che la tradiva, e la sua migliore amica passerà delle romantiche vacanze con il nuovo amore, lasciandola sola in città per tutta l’estate: una prospettiva davvero sconfortante. Chissà se la zia Larissa vorrà ospitarla per un paio di settimane nella sua casa in campagna sulle sponde del lago di Müritz? Da sempre un mito per Wiebke, Larissa è single, indipendente e creativa; è fuggita dalla città dopo aver tagliato i ponti con la famiglia in maniera turbolenta. Wiebke non conosce il segreto che sta dietro a questa decisione: sa solo che dodici anni prima Larissa ha perso in modo tragico il suo grande amore, e da quel momento si è rifugiata in campagna, dove dipinge magnifiche scarpe da sposa e coltiva more, circondata dai suoi animali. L’arrivo di Wiebke, con la sua vitalità e il suo affetto, crea scompiglio nella vita di Larissa e del piccolo paesino in cui vive, mettendo alle strette la zia: è giunto il momento di imprimere una svolta alla sua esistenza, complice anche il nuovo, misterioso vicino di casa… Ma riusciranno le due donne a reagire agli imprevisti che ogni trasformazione porta con sé? Una storia romantica, incantevole e piena di sorprese per un’estate all’insegna della novità e del cambiamento.

TRAMA (da amazon)

Dopo la morte del marito, Eliza, una giovane fotoreporter, si sente persa. A tenerle compagnia c’è soltanto la sua macchina fotografica. La solitudine viene un giorno interrotta da una chiamata e da un incarico inaspettato: il Governo britannico decide infatti di inviarla in un ricchissimo stato indiano per fotografare la famiglia reale. È l’occasione della sua vita e deve sfruttarla a ogni costo. Ma, al suo arrivo, una sorpresa l’attende: giunta al palazzo, conosce il fratello del principe, Jay, un ragazzo giovane, affascinante e dai modi gentili. Uniti dal desiderio di migliorare le condizioni della popolazione locale, che vive in estrema povertà, Jay ed Eliza scopriranno di avere più cose in comune di quanto potessero mai immaginare. Eppure la società indiana, molto tradizionalista, e le loro famiglie la pensano diversamente. E questo li costringerà a una scelta: fare ciò che tutti si aspettano da loro oppure seguire ciò che dice il cuore…

martedì 20 giugno 2017

Storia di una lumaca che scoprì l'importanza della lentezza

Cari lettori, oggi vi voglio consigliare uno dei romanzi di Luis Sepulveda, una storia adatta a grandi e piccini, con molti significati nascosti, che un buon lettore può cogliere riga dopo riga:

TRAMA (da amazon)

Le lumache che vivono nel prato chiamato Paese del Dente di Leone, sotto la frondosa pianta del calicanto, sono abituate a condurre una vita lenta e silenziosa, a nascondersi dallo sguardo avido degli altri animali, e a chiamarsi tra loro semplicemente "lumaca". Una di loro, però, trova ingiusto non avere un nome, e soprattutto è curiosa di scoprire le ragioni della lentezza. Per questo, nonostante la disapprovazione delle compagne, intraprende un viaggio che la porterà a conoscere un gufo malinconico e una saggia tartaruga, a comprendere il valore della memoria e la vera natura del coraggio, e a guidare le compagne in un'avventura ardita verso la libertà.

lunedì 19 giugno 2017

Segnalazioni

Cari lettori, cominciamo la settimana con quattro segnalazioni: quattro romanzi diversi tra loro che potrebbero destare la vostra curiosità. Vediamoli insieme:

Titolo: L’Ammerikano
Autore: Pietro De Sarlo
Editore: Europa (Edificare universi)
Data di uscita: 22 novembre 2016
Pagine: 204; prezzo: 9, 49 (ebook); 12, 67 (cartaceo)
ISBN-10: 8893840391
 
Il tranquillo scorrere della vita a Monte Saraceno, un piccolo paese dell'Appennino lucano, viene sconvolto dall'arrivo di un uomo dal passato oscuro e inquietante: l'Ammerikano. 
Wilber Boscom, l'ultimo discendente di una coppia emigrata clandestinamente negli Stati Uniti, ha appena portato a compimento la sua personale e atroce vendetta contro una famiglia mafiosa italo-americana, gli Zambrino, ed è per questo costretto a fuggire per evitare sanguinose ritorsioni. Ma appena l'uomo approda nel piccolo centro all'ombra dei pozzi di petrolio della Val D'Agri, il suo passato si intreccia con la placida realtà del luogo, alterandone inevitabilmente gli equilibri e innescando una sequenza di eventi che vede in Vincenzo, un suo lontano parente, un contraltare perfetto del protagonista. La fitta trama di questo libro si snoda in modo piacevole, alternando tragedia e commedia, noir e rosa, ma tenendo sempre alto il livello emotivo della narrazione, e ciò che scorre sotto la superficie del romanzo, condotto con uno stile avvincente e al contempo ironico, è una sovrapposizione di strati splendidamente contrastanti, dove finanza e traffici internazionali si mischiano alle tradizioni e ai vizi di un'Italia che non c'è più. Che crediamo non ci sia più...

Titolo: I quattro regni
Autore: Pietro Davide Tulipano
Editore: Astro (E-sordisco)
Data di uscita: 27 marzo 2017
Pagine: 364; prezzo: 1, 99 (ebook)
ASIN: B06XVWQNYT 
 
Gli orchi, antichi nemici degli uomini, nani ed elfi, stanno effettuando una corsa agli armamenti. Il re, allarmato, cerca alleati, i quali nominano un’ambasciata composta dai loro guerrieri più abili e fidati e da uno dei paladini, saggi guerrieri custodi della pace. Tra loro ci sarà anche un abile cacciatore dal passato misterioso, appartenente a un’antica razza ormai quasi del tutto estinta. Con il benestare del re degli uomini, si aggiungerà alla spedizione anche una giovane ragazza, Aisling, figlia di un nobile generale del regno.
Intanto Déltan, un giovane contadino orfano di padre, conduce la sua esistenza tranquilla in una piccola città del regno, sognando un giorno di esplorare il mondo. Una sera, la sua città viene attaccata da mostruose creature anfibie. I cittadini e i soldati resistono all’attacco, ma buona parte della città è data alle fiamme. Déltan non riesce a salvare sua madre e il giorno seguente, decide di unirsi all’ambasciata di Aisling.


Titolo: Elial. Il figlio dei due popoli
Autore: Giovanni Nikiforos
Editore: Atene Edizioni
Prezzo: 16, 92 € (copertina flessibile)
Pagine: 408
ISBN 10: 8888330712
ISBN 13: 978-8888330716
 
Un male assoluto sta sorgendo su lande un tempo pacifiche: arcane potenze devastano la Natura, seminando la desolazione fra i popoli liberi. In un universo dominato dalla magia, che si manifesta attraverso i doni della madre, a una strana Compagnia viene affidata una missione dal Principe Drago, garante di pace e armonia, contrapposto all'oscuro gemello. La missione si trasformerà ben presto in un'epica vicenda che deciderà le sorti del mondo, sul filo di una profezia che ha due facce e che può significare vita oppure morte. Tutto ruota intorno alla figura del giovane Elial, il figlio dei Due Popoli, erede inconsapevole di stirpi che affondano le proprie radici negli elementi primordiali. Il potere di cui è depositario potrà portare alla sopraffazione totale di ogni cosa buona o al ristabilirsi dell'equilibrio e del benessere. Età di lettura: dai 14 anni.


Titolo: I guardiani dell’isola perduta
Autore: Stefano Santarsiere
Editore: Newton Compton Editori (Nuova Narrativa Newton)
Prezzo: 2, 99 € (ebook), 7,90 € (copertina rigida)
PAgine: 381
ISBN 10: 8822702085
ISBN 13: 978-8822702081

Una scossa improvvisa giunge nella vita di Charles Fort, giornalista appassionato di misteri. Il suo amico Luca Bonanni è morto in un incidente stradale e proprio lui viene convocato dalle autorità per riconoscerne il corpo. Ma le sorprese che lo attendono non sono poche: la compagna di Bonanni, Selena, sospetta un’altra causa di morte e lo contatta per chiedergli aiuto. Ha con sé una valigia lasciata dall’uomo piena di oggetti provenienti da relitti inabissatisi nel Pacifico e che nessuno, in teoria, potrebbe aver recuperato. Le domande sono tante: cosa lega il contenuto della valigia alle ultime ricerche di Bonanni? Da cosa dipendevano i suoi timori negli ultimi giorni prima dell’incidente? E soprattutto, chi o cosa sono gli hermanos del mar che cercava lungo le coste messicane e poi nell’arcipelago delle Fiji? Per risolvere i tanti misteri, Charles Fort e Selena si spingeranno dall’altra parte del mondo, trovandosi alle soglie di una scoperta scioccante che unisce le ipotesi sull’esistenza di misteriose creature degli oceani agli affari di una spietata multinazionale...

sabato 17 giugno 2017

Ditelo con i fiori Book Tag

Cari lettori, finalmente oggi trovo il tempo per un book tag che era da un po' che volevo fare, creato dalla fervida fantasia di Isa del blog "Libraia in soffitta" (ecco qui le sue risposte http://libraiainsoffitta.blogspot.it/2017/05/ditelo-con-i-fiori-book-tag.html), ma cominciamo subito ad abbinare fiori e libri!




1 AZALEA
Significato: gioia, speranza e fortuna.
Il libro presente nella tua Tbr su cui hai le aspettative più alte.


In questo libro si parla di gatti, biblioteche e libri: un tris che mi sembra perfetto per un'ottima lettura, non credete?


2 GIGLIO
Significato: purezza, nobiltà d'animo
Un libro con un/una protagonista che incarni le più nobili qualità.



Una storia molto intensa, con una protagonista diciassettenne che, nonostante la madre prostituta e tutte le difficoltà che ne conseguono, riesce a costruirsi un solido futuro e a riscattarsi nella vita con una lodevole forza d'animo.

 
3 BOCCA DI LEONE
Significato: capriccio
Un romanzo con un/una protagonista insopportabile.



Senza considerare lo stile del romanzo, che non mi è piaciuto per niente, la protagonista è veramente insopportabile: un giorno lascia il lavoro per seguire le sue ambizioni (e qui posso anche comprenderla), ma che cosa inizia a fare dopo? Nulla, a parte uscire con gli amici! A un certo punto si ritrova a tornare al suo vecchio lavoro con un abbassamento di ruolo e di stipendio... no comment!


4 LOTO
Significato: ammirazione.
Un romanzo del tuo scrittore o della tua scrittrice preferito/a.

 
Adoro tutti i romanzi di Sophie Kinsella, questo è uno dei miei preferiti: lo lessi pochi giorni prima della mia laurea triennale e servì a stemperare la tensione!

 
5 MARGHERITA
Significato: semplicità.
Un romanzo dedicato ad un pubblico giovane, ma che può piacere anche agli adulti.


E' una storia per adolescenti molto triste, ma contiene spunti di riflessione che, a mio parere, possono apprezzare anche gli adulti.

 
6 ORCHIDEA
Significato: celebrazione dell'amore.
Un libro che contenga una storia d'amore non convenzionale.


In un periodo in cui abbondano i romanzi erotici e quindi la descrizione di un amore soprattutto "fisico", ho trovato la storia d'amore narrata in questo romanzo molto delicata, quasi d'altri tempi.

 
7 ORTENSIA
Significato: distacco, freddezza.
La peggior delusione letteraria avuta quest'anno fino ad ora.

Per fortuna non ce ne sono state molte: questo romanzo, per esempio, non è che mi sia dispiaciuto al cento per cento, però c'è da dire che mi aspettavo una trama più originale.

 
8 ROSA ROSSA
Significato: passione
Il romanzo con la storia d'amore più appassionante che tu abbia mai letto.


Quando penso alla storia d'amore per eccellenza non posso non pensare a questo classico!

9 VIOLA
 Significato: umiltà e modestia.
Il romanzo su cui non avresti scommesso un soldo e che invece si è rivelato un'ottima sorpresa.


Quando iniziai a leggere questo romanzo (all'epoca andavo alle scuole medie ma ero già un'assidua lettrice) non mi convinceva molto, forse per via del titolo e della copertina... invece si rivelò un'ottima scoperta e ora è il mio romanzo preferito della Christie!

 
10 ZINNIA
Significato: nostalgia.
La miglior lettura dello scorso anno.



Ci sono state tante belle letture, ma nessuna mi ha colpito come questo romanzo: anche se amo il genere rosa umoristico e non sono molto avvezza con le letture drammatiche, posso dire che questo romanzo è l'eccezione che conferma la regola!
 
Questi sono i miei abbinamenti: spero vi siano piaciuti e, magari, di avervi fornito qualche spunto di lettura. Se anche voi volete cimentarvi in questo bellissimo tag floreale, lasciatemi il link con le vostre risposte!

giovedì 15 giugno 2017

Il rifugio delle ginestre

Cari lettori, ecco a voi il romanzo, uscito da poco, che ha da subito attirato la mia attenzione: sembra una bella lettura, non credete?

TRAMA (da amazon)

È una calda mattina d’estate sulle colline umbre e nell’aria aleggia un profumo inconfondibile di rose e lavanda. Sveva è solo una bambina e sta correndo felice nei campi non lontani da casa. Al collo il suo ciondolo preferito. Non è un ciondolo qualsiasi: racchiude una piccola radice di ginestra, il fiore della forza e dell’attaccamento alle proprie origini, simbolo di un passato che le parla di tradizioni popolari e antiche leggende.
Ormai sono passati anni da allora e Sveva non crede più in quelle storie. Da quando si è trasferita a Roma per fare la copywriter in un’agenzia di grande successo, ha preferito lasciarsi alle spalle quel passato ingombrante in cui non si riconosce più.
Eppure, è in quel casale della sua infanzia, pieno di ricordi e segreti nascosti, che ora deve tornare. Gliel’ha fatto promettere sua madre. Sua madre che, prima di morire, riesce solo a rivelarle che lì potrà trovare piccole tracce in grado di condurla a suo padre. Quel padre che Sveva non ha mai conosciuto. Per lei non c’è altra scelta che partire. E non appena arriva in quella terra dove è ancora la natura a dettar legge, il ciondolo recupera la sua antica forza e le ricorda che solo qui potrà trovare le risposte alle tante domande su sé stessa e sulle proprie origini che la tormentano da anni. Ora, Sveva è pronta a cercare e conoscere la verità. Per lei è finalmente arrivato il momento di chiudere una volta per tutte con il presente e guardare al futuro con occhi nuovi. Ha bisogno di recuperare le proprie radici e sentirsi di nuovo a casa proprio in quel luogo che conserva echi di amicizie autentiche e di amori che superano la prova del tempo. Perché non è mai troppo tardi per scegliere ancora la vita e l’amore, anche se a volte sembrano lontani e inafferrabili.
Con uno stile unico ed evocativo, Elisabetta Bricca è capace di trasportare il lettore nel cuore di una terra che conserva ancora echi di tradizioni antiche. Il rifugio delle ginestre, il suo romanzo d’esordio, è una storia intensa ed emozionante. Una storia sul potere dell’amore e degli affetti, che non negano mai il perdono e sono in grado di superare qualsiasi ostacolo.  

mercoledì 14 giugno 2017

La guerra dei lupi

Cari lettori oggi vi voglio segnalare il nuovo romanzo di Alessio Del Debbio, "La guerra dei lupi", ecco a voi tutte le informazioni:

Titolo libro: LA GUERRA DEI LUPI
Saga: ULFHEDNAR WAR
Autore: Alessio Del Debbio
Editore: Edizioni Il Ciliegio
Genere: fantasy contemporaneo
Formato: cartaceo
Pagine: 412
Prezzo: 19,50 euro
Data di uscita: 8 giugno 2017

Trama:
Amici da anni, Ascanio, Daniel, Marina e la loro compagnia di Viareggio non desiderano altro che trascorrere una tranquilla vacanza insieme, ma il destino ha altro in serbo per tutti loro. Gli ulfhednar di Odino sono tornati e la Garfagnana non è più un posto sicuro da quando Raul ha preso il comando del branco del Vello d’Argento. Spetta ad Ascanio, ultimo discendente di una stirpe di officianti della Madre Terra, contrastare i suoi progetti di dominio, aiutato dal suo compagno Daniel, un ulfhedinn fuggiasco che ha imparato ad apprezzare la vita tra gli uomini. Ma dietro le mire espansionistiche del violento e indegno Alfa si nasconde un’ombra antica, disposta a tutto pur di aggrapparsi alla vita.
«Per questo continuiamo a provare. Per rendere onore a chi è caduto, per vincere le nostre paure e promettere a noi stessi di non fallire più.»
Ambientato in Toscana, tra Viareggio e le montagne della Garfagnana, il libro mescola mitologia nordica e celtica a storia e leggende toscane, alternando, con ritmo incalzante e colpi di scena, capitoli nel presente e altri nel passato.

Estratto: 

«A nessun uomo dovrebbe essere concesso di vivere così a lungo, di non provare la malattia né la vecchiaia, di pretendere di essere un Dio. È la brevità, assieme all’impossibilità di averne una seconda, ciò che rende la vita un bene prezioso, degna di essere vissuta in ogni attimo. Se invece la morte diventa uno spauracchio per bambini e l’esistenza infinita, allora non è più vita. È banalità. È immeritata sopravvivenza. È trascinarsi di giorno in giorno senza sapere perché». (Johanna)
 

Link acquisto:


Biografia autore:
Alessio Del Debbio, scrittore viareggino, appassionato di tutto ciò che è fantastico e oltre la realtà. Numerosi suoi racconti sono usciti in riviste (come Con.tempo e StreetBook Magazine) e in antologie, cartacee e digitali (come I mondi del fantasy, di Limana Umanìta Edizioni, Racconti Toscani, di Historica Edizioni, Sognando, di Panesi Edizioni). I suoi ultimi libri sono Favola di una falena (Panesi Edizioni, 2016), Ulfhednar War – La guerra dei lupi (Edizioni Il Ciliegio, 2017).
Cura il blog “I mondi fantastici” che promuove scrittori di fantasy italiano. Scrive articoli per il portale di letteratura fantastica “Le lande incantate”. È presidente dell’associazione culturale “Nati per scrivere” che d’estate organizza la rassegna “Un libro al tramonto” – Aperitivi letterari a Viareggio, per far conoscere autori toscani.


Il mio sito: www.alessiodeldebbio.it
Il mio blog: www.imondifantastici.blogspot.it
Associazione Culturale "Nati per scrivere": www.natiperscrivere.webnode.it
   

Contatti autore:
Pagina Facebook “I mondi fantastici – Alessio Del Debbio”: https://www.facebook.com/alessio.deldebbio/
Blog “i mondi fantastici”: www.imondifantastici.blogspot.it

martedì 13 giugno 2017

Per l'amore basta un clic

Ciao a tutti, il consiglio di oggi riguarda un romanzo leggero e romantico, scorrevole e originale... una lettura perfetta proprio per questo periodo dell'anno:

 TRAMA (da amazon)

Ci sono confidenze che non possono proprio aspettare la pausa caffè. Lo sanno bene Beth e Jeniffer, colleghe e amiche alla redazione del "Courier". Meno male che c'è la posta elettronica dell'ufficio per discutere di fidanzati artisti che si fanno mantenere, allarmi gravidanza, imbarazzanti abiti da damigella per matrimoni in cui non sei mai tu la sposa. Peccato, però, che la direzione del quotidiano abbia deciso di installare un sistema che monitora i computer dei dipendenti per evitare che si facciano i fatti propri nelle ore di lavoro. Ogni volta che un messaggio presenta una parola sospetta, finisce dritto dritto nella casella di posta di un temutissimo, quanto sconosciuto, controllore. La spia che si muove nell'ombra si chiama Lincoln: nerd dall'animo romantico, plurilaureato dal cuore infranto, non s'immaginava certo di dover ficcare il naso nelle e-mail dei colleghi quando ha risposto a un annuncio per un impiego da "addetto alla sicurezza informatica". Per fortuna, la corrispondenza tra Beth e Jennifer, che infrange regolarmente le direttive del giornale, gli tiene compagnia nei monotoni turni di notte. E lui, venendo meno ai suoi obblighi, nel loro caso non manda mai note di rimprovero. Perché le due ragazze sono inoffensive e simpatiche e le loro storie lo divertono. E perché ben presto si accorge di essere innamorato di Beth, senza averla mai vista. Ormai troppo preso per tirarsi indietro, non gli resterà che e uscire allo scoperto: ma come si fa a dichiarare un amore virtuale?

lunedì 12 giugno 2017

Giugno: il Giglio

Cari lettori, per la mia rubrica dedicata ai fiori, questo mese è il turno del giglio, un fiore originario dai Balcani e diffuso nel Mediterraneo dai Fenici.





Fin nella Storia antica divenne simbolo di purezza e castità. Secondo un mito greco, il classico giglio bianco nacque da una goccia di latte caduta sulla Terra da Hera, mentre allattava Hercole, figlio di Zeus. Questa leggenda fu poi rielaborata in chiave cristiana: secondo la tradizione il giglio era nato nel punto in cui le lacrime e il sudore di Gesù avevano toccato la terra nei suoi ultimi momenti di vita. 


Durante il Cristianesimo il giglio continuò a conservare la sua simbologia, tanto che venne associato alla figura della Madonna, ma anche dei Santi Giuseppe, Luigi e Antonio, quest'ultimo protettore del matrimonio. In pittura il giglio bianco venne raffigurato molte volte nei quadri con il tema dell'Annunciazione, per simboleggiare la purezza di Maria, diventando così attributo anche dell'arcangelo Gabriele.

Oltre a essere simbolo della cristianità, il giglio lo divenne  anche per alcune grandi dinastie, come quella di Luigi VII di Francia, che lo assunse prima di partire per la crociata. Da questo momento si diffuse molto in quella nazione. 

Lo stemma del giglio si diffuse anche tra gli ordini religiosi e divenne il simbolo di Firenze, prima di colore bianco e poi rosso, per indicare la vittoria dei Guelfi sui Ghibellini.

Secondo alcune credenze popolari, però, il giglio simboleggerebbe anche la morte prematura, quindi assumerebbe in sè una sfumatura negativa.

In base al suo colore assume significati diversi: quello bianco, il più comune, indica la purezza; quello giallo nobiltà; quello rosa vanità; il giglio della valle simboleggia dolcezza; il giglio calla bellezza e il giglio tigre ricchezza e orgoglio, quindi... occhio a ciò che regalate!


Fonti:




Foto tratta da giardinaggio.org

domenica 11 giugno 2017

La forma dell'acqua

Cari lettori, questa volta vi voglio parlare del romanzo di Andrea Camilleri "La forma dell'acqua", edito da Sellerio.

E' il primo romanzo che leggo di quest'autore, ma è anche il numero uno della serie incentrata sulle investigazioni del commissario Salvo Montalbano. Non avendo visto i film non sapevo cosa aspettarmi e, se in alcuni punti la storia mi è piaciuta, dall'altra ho trovato alcuni aspetti che non mi hanno soddisfatto pienamente.

La vicenda è incentrata sulla morte dell'ingegnier Luparello, il cui corpo viene ritrovato alla Mannara, una zona frequentata da malavita e prostitute. Infatti tutto lascia pensare che l'uomo sia morto dopo un incontro occasionale con una donna. 

Uno dei due operai che ha trovato il corpo rinviene anche una preziosisssima collana e decide di prenderla con sè per ricavare il denaro al fine di curare il figlio malato, ma andrà incontro a parecchi problemi...

Dopo alcune indagini, si scopre che sia la collana sia la borsa che era stata ritrovata nella zona appartengono a una donna svedese, ma il mistero non è così semplice da risolvere, e conserva ancora molte zone d'ombra, che si acuiscono quando viene trovato morto anche l'avvocato Rizzo, braccio destro di Luparello, che sin da subito non si era mostrato particolarmente sorpreso per la morte dell'ingegnere.

La storia nel complesso non mi è dispiaciuta, il finale mi ha soddisfatto e non l'ho trovato banale, anche se un po' ingarbugliato e frettoloso. Per quanto riguarda lo stile, all'inizio ho faticato un po' a capire bene le frasi, tanto che molte volte mi sono ritrovata a rileggere alcune righe o a rallentare il ritmo della lettura, anche se poi, in questo modo, sono riuscita piano piano ad abituarmi e a comprendere i vari passaggi della trama. Positiva anche la sottile ironia che traspare nel testo. Quello che invece mi ha delusa di più è stata la poca empatia che ho riscontrato con tutti i personaggi del romanzo, Montalbano incluso. Non so se è stata solo una mia impressione, ma ho avvertito poco approfondimento psicologico nella loro costruzione e mi è stato difficile farmi coinvolgere nelle vicende nelle quali si sono trovati coinvolti. Forse ciò è dovuto al fatto che si tratta del primo episodio ma, a parte questo, sono stata contenta di aver letto un romanzo di un autore famosissimo del quale non conoscevo nessuna opera.

sabato 10 giugno 2017

La migliore amica

Cari lettori, oggi vi voglio recensire "La migliore amica" di Claire Douglas, edito da Nord. La trama di questo romanzo, uscito da poco, mi ha da subito incuriosita e la lettura si è rivelata all'altezza delle aspettative.

La storia si snoda attraverso due piani temporali: il primo è al presente, ed è narrato in prima persona da Frankie che, sulla soglia dei quarant'anni, torna dopo tanto tempo nel suo paese d'origine, per indagare sulla misteriosa morte della sua migliore amica Sophie, su insistenza del fratello di lei.

Sophie infatti è scomparsa misteriosamente molti anni prima, ma il fratello decide di chiamare Frankie solo ora perchè da pochi giorni è stata ritrovata in acqua una scarpa con parte dei suoi resti. Frankie così ritornerà nel luogo che ha abbandonato anni prima e si ritroverà faccia a faccia con tutte le persone che non avrebbe mai voluto rivedere, tra tutti l'ex fidanzato di Sophie, Leon. 

Per la protagonista è un periodo molto difficile anche perchè suo padre è ricoverato in ospedale in gravi condizioni e inoltre sta cercando di chiudere una relazione che si trascina stancamente. Rivedere il fratello di Sophie, così dolce e premurioso, risveglia in lei nuovi sentimenti. Peccato che lui sia già occupato...

Durante le indagini Frankie alloggia  nell'appartamento di un amico del fratello di Sophie, ma si rivelerà essere un posto inquietante: tutte le notti sente il pianto straziante di un neonato (lei, che di figli non ne può avere) e, quasi subito, comincia a essere seguita da una donna che le ricorda la sua amica e a ricevere inquietanti messaggi... tutto questo perchè lei e Sophie custodivano un segreto che, forse, sta per tornare a galla... ma chi può conoscere la verità oltre a loro due?

D'altra parte, altri capitoli affondano nel passato e, attraverso le pagine del diario di Sophie, il lettore piano piano riesce a comprendere che cos'è veramente accaduto quella notte, fino all'ultimo, inquietante, colpo di scena.

Ho trovato la lettura del romanzo molto coinvolgente, per la trama e anche per lo stile (bellissime le descrizioni, sia dei paesaggi sia dello stato d'animo dei protagonisti). Il finale è stato veramente sorprendente: avevo sospettato di tutti tranne che di quella persona e non immaginavo che i fatti fossero andati in quel modo. Quando un romanzo di questo genere mi sorprende lascia in me sempre ricordi molto positivi, perchè è facile cadere nel banale. Non è il caso comunque di questa storia, che vi consiglio di leggere, soprattutto se amate i thriller psicologici.

venerdì 9 giugno 2017

Villa Reale di Monza

Cari lettori, per la mia rubrica culturale, oggi vi voglio parlare della Villa Reale di Monza, che ho avuto l'occazione di visitare durante il ponte del due giugno.


Nel corso della Storia è stata prima residenza degli Asburgo e poi dei Savoia, tra i quali il sovrano Umberto I e la moglie Margherita. Veniva utilizzata soprattutto durante il periodo della caccia, dato l'immenso parco che la circonda.

Da qualche anno è possibile non solo passeggiare immersi nel verde, ma anche visitarla al suo interno, dopo laboriosi interventi di restauro.

Si può vedere il primo piano del corpo centrale con una visita guidata, che permette di ammirare gli appartamenti reali dei due sovrani, come la camera da letto, il bagno, le sale del guardaroba, la biblioteca, l'armeria, la sala delle udienze, la sala da ballo... 
Inoltre la visita permette di conoscere qualche aneddoto e curiosità sulla vita di Umberto I e Margherita di Savoia.

Al secondo piano, invece, è allestita una mostra temporanea molto interessante per gli amanti dell'arte: sono infatti esposte, fino al due luglio, i capolavori della Johannerburg Art Gallery, con dipinti appartenenti a varie correnti pittoriche; si inizia dalla pittura inglese, per passare al realismo e all'impressionismo francese, al puntinismo, al cubismo, fino alla pop art e a Francis Bacon. Una mostra che ho trovato ben fatta, con opere di artisti molto celebri e di pregio.





Infine, nell'ultimo piano, chiamato "belvedere", è allestita una mostra di Design curata dalla Triennale, nel quale è possibile vedere l'evoluzione di alcuni dei più famosi elettrodomestici e utensili di uso quotidiano: molto originale! Dalle finestre, è invece possibile ammirare la vista del parco:



Vi consiglio, quindi, se siete della zona e avete voglia di trascorrere una giornata o un pomeriggio all'insegna dell'arte, della storia e della natura, di visitare questa bellissima reggia!

P.s. Le foto sono mie

giovedì 8 giugno 2017

La strega

Cari lettori, tra le nuove uscite vi voglio segnalare il nuovo romanzo della serie di Camilla Lackberg, che sarà disponibile dal 22 giugno, ma che è già possibile prenotare online: quale mistero aleggerà questa volta nella piccola cittadina svedese?

TRAMA (da amazon)

La scomparsa di una bambina da una casa di campagna nei dintorni di Fjällbacka riporta a galla terribili ricordi legati a un tragico episodio di cronaca risalente a trent’anni prima. Allora, un’altra bambina di soli quattro anni era misteriosamente scomparsa nello stesso punto, per essere ritrovata solo qualche giorno dopo, uccisa. Può davvero esistere una relazione tra i due casi? C’entra forse la storia di una donna, processata per stregoneria negli stessi luoghi quattro secoli prima?

martedì 6 giugno 2017

Innamorarsi a New York

Cari lettori, oggi vi voglio consigliare un romanzo firmato Melissa Hill, una delle mie autrici preferite. E' una storia un po' particolare: non è un semplice romanzo rosa, ma affronta delle tematiche molto importanti, come l'importanza degli affetti e della felicità racchiusa nelle semplici azioni quotidiane. Molto bella la descrizione di New York...

 TRAMA (da amazon)

Una vita piena di impegni; una continua corsa contro il tempo, un lavoro da avvocato che non le concede tregua: questa è la vita di Abby. E se un giorno, improvvisamente, fosse costretta a fermarsi? Per un banale incidente, mentre sta correndo, batte la testa e quando si risveglia è in ospedale. Ma quanto tempo è passato? Abby non lo sa, non può saperlo, perché il suo cervello non riesce più a fissare i ricordi. Il disturbo potrebbe durare poco, o forse invece Abby è destinata a dimenticare tutto quello che vive. Questa prospettiva la terrorizza, eppure non vuole arrendersi. E se fosse l'occasione per rivoluzionare la sua vita? Per ricominciare a prendersi cura di ciò che ha sempre trascurato? E così comincia a stilare una lista di desideri: si riavvicina ai suoi familiari, riscopre affetti che fino a quel momento aveva ignorato, vince la sua paura di viaggiare e decide di andare a New York, dove la sorella ha appena avuto una bambina. Sarà proprio in questa splendida città che Abby trascorrerà inaspettati momenti di felicità e l'amore busserà di nuovo alla sua porta... Adesso Abby ha trovato qualcosa di prezioso, per cui vale la pena lottare con tutte le forze. Perché della sua vita non è più disposta a perdere nessun ricordo, nemmeno il più insignificante.

lunedì 5 giugno 2017

Un amore tra gli scogli

Buon inizio di settimana, cari lettori! Oggi per voi la segnalazione del nuovo romanzo new adult di Silvestra Sorbera, "Un amore tra gli scogli", disponibile a partire dalla metà di giugno in formato digitale a soli 0,99 centesimi. Questa è la trama del romanzo, che si rivela essere una perfetta lettura estiva:


Sardegna, agosto, la scuola è appena finita, Marco ha fatto gli esami di maturità e adesso lo aspetta il suo futuro universitario a Milano dove vive Alessandra. Anche lei neo diplomata, anche lei prossima all’università. Marco e Alessandra sono amici da sempre, si sono conosciti al mare a Calasetta e, negli anni, sono diventati molto più che amici. Adesso vogliono godersi l’ultima estate di libertà prima dei “doveri universitari” ma, non tutto andrà come previsto. L’estate post maturità, quella ricca di speranza e di sogni, sogni ai quali Marco si è affezionato, sogni che ha coccolato e che, forse, non si avvereranno.