giovedì 28 dicembre 2017

Un segreto non è per sempre

Cari lettori, torno anche oggi con una nuova recensione, questa volta del secondo romanzo della serie di Alice Allevi, "Un segreto non è per sempre" di Alessia Gazzola, edito da Longanesi.

Anche in questo secondo volume, Alice si troverà di fronte a un nuovo caso da risolvere, nel quale il suo lavoro di specializzanda in medicina legale si legherà a quello di detective, al fianco dell'ispettore Calligaris. 

In particolare, questa volta Alice verrà coinvolta nelle intricate dinamiche familiari della famiglia Azais, il cui capostipite Konrad, celeberrimo scrittore, verrà trovato morto dalla sua adorata nipote adolescente proprio il giorno del compleanno di quest'ultima.

Con la stessa curiosità e determinazione del romanzo precedente, ma anche con il pizzico di ingenuità, incoscienza e sbadataggine che sono solita contraddistinguerla, Alice cercherà di sciogliere l'intricata matassa, tra litigi familiari, presunti figli illegittimi, tentativi di furto e romanzi plagiati, con la consapevolezza che la chiave di tutto potrebbe rivelarsi proprio la nipote, che pare aver visto qualcosa di troppo, nonostante non voglia raccontarlo. Ma, come recita anche il titolo, un segreto non è per sempre...

Nel romanzo non è presente solo la parte investigativa, ma anche quella legata alla vita privata di Alice, che il lettore ha già conosciuto nel romanzo "L'allieva". Ritroviamo perciò la nostra protagonista nuovamente alle prese con la sua relazione a distanza con Arthur, reporter sempre in giro per il mondo, e con l'attrazione per Claudio, il suo superiore, che potrebbe minare definitivamente il suo rapporto con Arthur.

La storia è scritta con stile molto scorrevole, tanto che le pagine si susseguono una dopo l'altra, nonostante la mole del libro sia molto consistente. Consiglio il romanzo a chi abbia voglia di una storia leggera e piacevole, dove il giallo si mescola con il rosa, creando una lettura adatta anche per questi giorni di festa.

Nessun commento:

Posta un commento