lunedì 26 marzo 2018

Fiabe & Curiosità: La bella addormentata

Cari lettori, ritorna oggi la mia rubrica mensile dedicata alle origini e alle curiosità delle fiabe più famose: questo mese ho deciso di parlarvi della "Bella addormentata nel bosco".



Come per la maggior parte delle fiabe, quella della "Bella addormentata" ha un'origine molto antica e un po' oscura. Alcuni però tendono a considerare alcune storie del passato, come "precedenti" di quello che sarebbe diventata la favola che noi tutti conosciamo.

Per esempio, in India era diffusa la storia di Surya, una ragazza che fu punta dall'unghia di un orco, cadendo per questo in un sonno profondo; anche Brunilde, personaggio della saga nordica dei Nibelunghi, giacque addormentata in un castello fino all'arrivo del suo amato. Il tema della "fanciulla addormentata" sarà frequente anche nella letteratura medievale europea.

Per quanto riguarda la favola vera e propria, la prima attestazione scritta risale al 1634, quando Giambattista  Basile pubblicò la raccolta favolistica "Il Pentamerone": in essa  compaiono molte delle fiabe che conosciamo, tra cui quella della "Bella Addormentata", qui chiamata Talia. La storia compare anche nei "Racconti di mamma oca" di Perrault del 1697. Del 1812 è invece un'altra celebre raccolta favolistica, quella dei fratelli Grimm che, nel corso delle varie edizioni della raccolta, rielaborarono più volte la fiaba della "Bella Addormentata", rendendola maggiormente fruibile a un pubblico di bambini.

La prima versione della storia era infatti assai cruda e violenta: dopo il sonno profondo, giungeva sì un principe al cospetto della ragazza, ma invece di risvegliarla con un bacio la violentava! Da questo gestò brutale la protagonista rimase incinta di due gemelli, che furono cresciuti dalle fate del bosco, dato che la madre era ancora vittima dell'incantesimo. Un giorno, però, uno dei figli, scambiando il suo dito per un capezzolo lo succhiò, elimando la scheggia avvelenata e risvegliando così la madre. 

Qualche tempo dopo il principe tornò da lei per violentarla una seconda volta, ma la trovò sveglia. Confessò tutto alla ragazza ma lei, ben lungi dall'arrabbiarsi, consumò un altro rapporto con lui nel fienile. L'uomo, poi, se ne andò per sempre, in quanto era pure sposato! La moglie di lui, scoperta l'esistenza dei due figli, ordinò a uno dei suoi servi di rapirli e di cucinarglieli per farglieli mangiare al marito fedifrago. Il servo, colto da pietà, disobbedì agli ordini della donna, cucinando una capra al posto dei due bambini: quando il principe scoprì il diabolico piano della moglie si arrabbiò e l'abbandonò definitivamente, tornò dalla "bella addormentata", e visse per sempre con lei e i suoi due figli, chiamati Sole e Luna.

Insomma, una storia davvero diversa rispetto a quella che tutti noi conosciamo! Eravate a conoscenza di questa versione? Quale delle due preferite? Personalmente, come caratterizzazione dei personaggi, preferisco di gran lunga la versione della Disney ma trovo che anche questa abbia il suo fascino, seppur un po' macabro! 

Fonti:



8 commenti:

  1. dolcissima fiaba davvero... la leggevo sui libri illustrati con le mie vicine di casa che avevano un sacco di libri di favole...
    ti auguro un buon lunedi cara ariel

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Daniela, mi fa piacere averti ricordato aneddoti piacevoli della tua infanzia :-)

      Elimina
  2. Ciao! Mi piace tanto questa rubrica! Sono molto appassionata di fiabe :)

    RispondiElimina
  3. La bella addormentata non rientra purtroppo nella lista di quei cartoni Disney a cui sono particolarmente legata. Tuttavia, non lo disprezzo completamente in quanto anche per quanto riguarda questo cartone c'è un pezzetto della mia infanzia :) E leggere il tuo post devo dire è stato davvero piacevole; mi ha permesso di ripescare alcuni ricordi :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Gresi, anch'io preferisco altre fiabe, ma scrivere questo post mi ha incuriosita molto!

      Elimina
  4. Preferisco la versione attuale decisamente

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Susy, anch'io, di quella passata mi piace solo il ruolo dei figli nel suo risveglio!
      Buona giornata :-)

      Elimina