venerdì 18 settembre 2020

Quello che ancora non sai di me

Cari lettori, il post di oggi è dedicato al romanzo "Quello che ancora non sai di me", scritto da Virginia Bramati ed edito da Giunti.      

La storia viene raccontata da tre punti di vista: quello di Caterina, insegnante di lettere calabrese, in procinto di sposarsi con lo storico fidanzato la quale, al momento di aggiornare le graduatorie scolastiche decide di fare una pazzia e di scegliere la provincia di Brescia; quello di Luca, avvocato milanese, che gestisce una casa famiglia a Sirmione e quello di Carla, parrucchiera di uno storico salone di bellezza sirmionese.

Le vicende di questi tre personaggi s'incroceranno quando Caterina andrà a insegnare per un anno in un istituto alberghiero di Desenzano, e si ritroverà per questo a prendere in affitto un appartamento a Sirmione. La giovane diventerà l'insegnante di uno dei "ragazzi difficili" di Luca, e perciò i due si conosceranno e istaureranno un particolare legame, che entrambi gradiranno per le inedite emozioni provate e, allo stesso tempo, temeranno a causa delle imminenti nozze della giovane. Carla ricoprirà invece il ruolo di "cupido" nei loro confronti perchè, nonostante sia a conoscenza del fatto che Caterina sia fidanzata, cercherà in tutti i modi di farli avvicinare, soprattutto dopo aver notato che i due ragazzi sono sperduti e ancora alla ricerca di una loro identità, sia professionale sia amorosa. Sullo sfondo l'affascinante paesaggio del lago di Garda.

Ho letto tutti i romanzi di Virginia Bramati e in passato ho avuto il piacere di intervistarla durante una sua presentazione nel mio comune di residenza. Le sue storie mi piacciono perchè sono semplici e delicate e, nello stesso tempo, presentano personaggi con i quali è facile riconoscersi e, nello stesso tempo, simpatizzare per loro. Molto apprezzate anche le piccole comparse dei personaggi dei suoi libri precedenti. Come al solito, non manca una parte più movimentata e misteriosa, in questo caso legata alla vicenda di una ragazza della casa famiglia, che conferisce maggior ritmo al romanzo, rendendolo ancora di più una lettura appassionante. Per tutti questi motivi consiglio questa storia a tutti gli amanti dei romanzi di questa autrice, ma anche a chi abbia voglia di conoscerla per la prima volta con una lettura semplice ma nello stesso tempo curata e coinvolgente.

 

DELLA STESSA AUTRICE:

E se fosse un segreto? 

Tutta colpa della mia impazienza 

Cercasi amore vista lago 

10 commenti:

  1. Mai letta quest'autrice ma mi ispira

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Susy, conoscendo i tuoi gusti letterari, penso potresti apprezzarla :-)

      Elimina
  2. Io pure ho letto già altri libri della Bramati, trovo le sue storie divertenti e piacevolissime e le sue protagoniste con carattere; leggerei anche questo, perchè no :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Angela, ricordo che anche tu sei amante dei romanzi di questa scrittrice: a me questa storia è piaciuta molto e penso che sarai d'accordo con me se la leggerai ;-)

      Elimina
  3. Ciao Ariel! Questo è un libro che voglio assolutamente recuperare! Mi ispira tantissimo! *-*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' una bella storia, piacevole e romantica al punto giusto :-)

      Elimina
  4. Non lo conoscevo, ma sembra molto carino 🤗🤗

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' una bella storia, piacevole e rilassante :-)

      Elimina
  5. Non ho mai letto questa autrice ma ne ho sentito parlare benissimo e ho un suo libro nel Kindle, cercherò di recuperare! ^_^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Monica, penso potrebbe piacerti, per iniziare ti consiglierei "Tutta colpa della neve" :-)

      Elimina