sabato 2 aprile 2016

L'amore non è mai una cosa semplice

Buon sabato, oggi vi voglio parlare dell'ultimo romanzo di Anna Premoli, "L'amore non è mai una cosa semplice" edito da Newton Compton.

Di questa autrice ho letto tutti i romanzi: i primi due ("Ti prego lasciati odiare" e "Come inciampare nel principe azzurro") mi sono piaciuti tantissimo e li ho letteralmente divorati; "Finchè amore non ci separi" e "Un giorno perfetto per innamorarsi" li ho trovati carini, ma non al livello dei  precedenti; con i protagonisti di "Tutti i difetti che amo di te" invece non sono proprio riuscita a entrare in sintonia. Con questo ultimo romanzo, invece, sono ritornata all'entusiasmo dei romanzi iniziali. La storia mi ha preso e mi è piaciuta veramente tanto. 

Protagonisti sono Lavinia, studentessa all'ultimo anno di economia alla Bocconi, e Sebastiano, che frequenta l'ultimo anno di ingegneria informatica al Politecnico. Se la ragazza è molto solare e socievole (disposta a tutto pur di non inimicarsi le persone), Sebastiano è un ragazzo molto chiuso, timido e solitario, ma intelligentissimo nel campo dell'informatica e appassionato di giochi di ruolo. Al contrario di Lavinia non gli interessa quello che pensa di lui la gente: sa di avere un carattere particolare, ma non per questo è disposto a scendere a compromessi.

I due si incontreranno quando tra le due università verrà attuato un progetto per la creazione di alcune start-up, alla quale dovranno lavorare in coppia uno studente della Bocconi con uno del Politecnico, e i due verranno casualmente sorteggiati per svolgere insieme il progetto.

Lavinia cercherà di fare di tutto per accattivarsi Sebastiano, ma incontrerà subito molte difficoltà, perchè al ragazzo non sta affatto simpatica... ma sarà solo apparenza?

Le sue resistenze porteranno Lavinia ad abbandonare la sua cortesia fittizia e a diventare più sincera e diretta, all'inizio solo con lui e poi anche con coloro che cercheranno di ostacolare la sua vita (in primis la famiglia). E, mentre il suo rapporto con Sebastiano piano piano riuscirà a diventare meno conflittuale, anche il ragazzo abbandonerà gradualmente la propria timidezza, riuscendo così ad aprirsi un po' di più. Fino a quando...

Come già anticipatovi in apertura questo romanzo mi è piaciuto molto: i due protagonisti, pur essendo così diversi, hanno entrambi catturato la mia simpatia, e poi ho apprezzato molto la natura del loro rapporto, che ha migliorato entrambi ma senza per questo snaturare le loro personalità. Nota positiva anche per lo stile, che risulta sempre essere scorrevole, semplice e corretto e poi, ovviamente, non ho potuto non amare l'ambientazione milanese, oltre che la rievocazione dell'ambiente universitario ;-) 

Ne consiglio a tutti la lettura!

10 commenti:

  1. Ciao Fra! Della Premoli ho letto solo "Ti prego lasciati odiare" e mi è piaciuto. Questo mi incuriosisce! L'ambientazione milanese è il top!
    Il rapporto amore-odio mi sembra un po' una costante nei libri dell'autrice, ma l'importante è che non manchi di originalità!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Silvia, conoscendoti, penso che apprezzeresti molto non solo l'ambientazione milanese, ma anche quella accademica ;-)

      Elimina
  2. Della Premoli ho letto due libri. Il primo l'ho amato, l'altro non mi è piaciuto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anch'io non ho un parere univoco per tutti i suoi romanzi, però questo mi sento di consigliarlo al cento per cento :-)

      Elimina
  3. Ciao Ariel! Ho pensato di venirti a fare visita, dato che tu sei stata così gentile nel venirmi a trovare :) Grazie mille!

    Della Premoli non ho ancora letto niente. Ma questo sembra interessante. E se riesco a ritagliare un pó di tempo in più lo leggerò ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Gresi, grazie per la visita e benvenuta nel mio blog :-) Se ti piacciono i romanzi rosa a tema amore/odio la storia potrebbe interessarti!

      Elimina
  4. Ciao! Ho amato questa lettura, la Premoli mi piace come scrittrice e credo questo sia uno dei suoi libri migliori =)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Avid, non posso che confermare ;-)

      Elimina
  5. Ciao Ariel!!
    Questo è un altro libro che sta ammuffendo nel mio kindle!!! hahahaha
    Dovrò darmi una mossa a leggerlo!! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Erin, sapessi quanti romanzi stanno ammuffendo nel mio kindle (e ho solo quello per pc!) ;-)

      Elimina