mercoledì 21 marzo 2018

La primavera nell'arte

Cari lettori, per festeggiare l'equinozio di primavera ho deciso di inaugurare una nuova rubrica, tutta dedicata all'arte. Quest'anno, all'inizio di ogni stagione, pubblicherò un post con quadri a tema: questo primo articolo non può che essere dedicato alla "primavera nell'arte". 

Questa stagione ha ispirato e continua a ispirare moltissimi artisti, ma per questo post ho fatto una scelta tra sei opere, vediamole insieme:


E' uno dei quadri più famosi del Botticelli e di tutto il periodo rinascimentale. Il dipinto è stato realizzato nel 1482, dopo il ritorno dell'artista da Roma a Firenze. E' un'opera che si presta a varie letture: mitologica, filosofica, storica... ma è anche un quadro dal grande pregio.




Di tutt'altro genere è l'opera di Arcimboldo, pittore vissuto nel 1500. La sua opera fa parte di una serie dedicata alle quattro stagioni, delle quali ognuna di esse è l'emblema di uno dei quattro stadi della vita umana. La primavera rappresenta l'infanzia. 












Questo dipinto venne realizzato durante il XVIII secolo dal pittore Guidobono: i due personaggi rapprentati sono, probabilmente, Venere e Amore. Lo sguardo malinconico di Venere potrebbe essere l'emblema della fugacità della stagione, sottolineata anche dal viale alberato.










Non si può parlare di primavera senza citare Claude Monet. In questo quadro, oltre al paesaggio, è rappresentata la sua prima moglie, Camille, che pare non fosse nuova al ruolo di modella. In quest'opera è ritratta seduta sull'erba, in un momento di rilassatezza ad Argenteuil. Notevole e di pregio il chiaroscuro dovuto all'effetto dell'ombra.



Anche Georges Seurat, pittore puntinista, non fu immune al fascino di questa stagione. Nella sua opera più celebre "La Grande Jatte" rappresenta una scena di vita quotidiana all'aria aperta dove le persone passeggiano, stanno sedute, pescano, si rilassano... La tecnica "a puntini" e le grandi dimensioni del quadro provocano un effetto di stupore allo spettatore.


Infine, ho scelto di mostrarvi quest'opera di Vincent Van Gogh che rappresenta un mandorlo in fiore, emblema dell'inizio della nuova stagione. Il pittore dipinse questo quadro in onore della nascita del nipote, che venne chiamato come lui. L'artista poteva osservare i mandorli dalla finestra della casa in cui abitava all'epoca. I fiori sono dipinti a uno a uno, senza creare il senso dello spazio, sulla base delle stampe giapponesi.


Vi piace questa nuova rubrica? Quale di questi quadri vi ha colpito di più? Ve ne vengono in mente altri, dedicati alla primavera, che vi piacerebbe ricordare? Fatelo pure nei commenti!



Immagini prese da Wikipedia tranne quella del quadro di Monet tratta da http://www.arteworld.it/primavera-monet-analisi/

Fonti e siti di approfondimento:






18 commenti:

  1. E primavera sia. Buona serata.
    sinforosa

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Speriamo, Sinforosa, queste giornate sembrano più invernali che primaverili... ma non perdiamo la speranza :-)

      Elimina
  2. Molto belli questi quadri! Soprattutto quello della ragazza che legge ;)

    RispondiElimina
  3. Quello di Botticelli è molto bello, l'ho potuto ammirare dal vivo! Comunque sempre interessanti i tuoi post a tema :3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Fedy, anch'io l'ho visto qualche anno fa, merita davvero di essere ammirato "dal vivo"! Grazie per i complimenti :-)

      Elimina
  4. spendide tele... in particolare quelle impressioniste..
    buona primavera!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anch'io ho un debole per gli impressionisti, ma mi affascinano anche i puntinisti ;-)

      Elimina
  5. Adoro l'arte... Bellissimo post❤️

    RispondiElimina
  6. Benvenuta primavera e complimenti per la rubrica! Io amo l'arte quindi è un piacere illuminarmi gli occhi con questi quadri.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Rosa, anch'io adoro l'arte e mi fa sempre piacere ammirare i quadri :-)

      Elimina
  7. Ciao! Anche io ho preparato un post simile per domani... bella l'idea dei quadri!! :-) Oggi c'era il sole, ma fa ancora troppo freddo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bene, lo leggerò con piacere! Purtroppo il clima è ancora invernale... speriamo per i prossimi giorni ;-)

      Elimina
  8. Bellissimo post, in particolare ho sempre amato i dipinti di Monet.

    RispondiElimina
  9. Ottima idea, mi sono goduta un po' di primavera almeno con gli occhi, visto che qui da noi fa ancora freddissimo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche da me fa ancora freddo, purtroppo... esco ancora con il piumino! L'unico aspetto positivo è l'assenza di allergia ;-)
      Buona domenica Beth :-)

      Elimina