venerdì 6 gennaio 2017

I re Magi: storia e leggenda

Cari lettori, buona epifania a tutti! In tema con la giornata di odierna vorrei parlarvi dei re Magi, dato che l'anno scorso avevo invece scritto un post sulla befana ;-) (http://langolodiariel.blogspot.it/2016/01/la-befana-vien-di-notte.html)





Essi sono nominati solo nel Vangelo di Matteo e in alcuni Vangeli detti "Apocrifi", e che non sono accettati dalla Chiesa come veritieri. Probabilmente provenivano dalla Persia, dall'altopiano iranico, ed erano sacerdoti seguaci della dottrina di Zoroastro, studiosi di astrologia e perciò non dei veri e propri "re".


Secondo S. Matteo essi, seguendo la stella cometa, donarono a Gesù l'oro (simbolo della sua regalità), incenso (a testimoniare la sua origine divina) e la mirra (usata nel culto dei morti a indicare il suo essere comunque un mortale).

Le altre testimonianze ci dicono che furono tre: Melchiorre (re dei Persiani); Baldassarre (re degli Indiani) e Gaspare (re degli Arabi). Il numero tre allora aveva una forte valenza simbolica, anche perchè da alcuni studiosi sono concepiti come la rappresentazione delle tre razze umane, che si erano sviluppate dalla discendenza dei figli di Noè. Da altri la loro venuta simbolegerebbe anche il collegamento tra l'Oriente e i suoi culti e la nascita del figlio di Dio.

Come già spiegato, S. Matteo non ci rivela il numero esatto, il tre fu fissato solo attraverso le notizie dei Vangeli apocrifi. Secondo una leggenda ortodossa russa esisterebbe un quarto re Mago, che giunse a Betlemme un po' in ritardo rispetto agli altri tre. Lo scrittore Michel Tournier ha ripreso questa leggenda e ha inventato una storia fantastica su tutti e quattro i re magi:


TRAMA (da amazon)

Michel Tournier, grande visitatore di testi classici, rilegge il racconto della Natività per narrarci le immaginose biografie dei re orientali che vanno a Betlemme seguendo la misteriosa stella. "Ognuno di loro possiede un segreto e un'andatura", ognuno insegue un suo sogno-desiderio: Gaspare, re nero di Meroa, è stato abbagliato dalla pelle candida di una schiava traditrice; Baldassarre, re di Nippur, è un infaticabile cacciatore d'oggetti di rara bellezza; Melchiorre, principe di Palmirena, è il re-mendicante di un paese insanguinato da lotte intestine. Ma nel racconto di Tournier c'è un quarto ipotetico re: sempre in ritardo, alla ricerca del Divino Pasticciere... Tra tutti gli invitati alla corte dell'intrigante e crudele Erode, sarà forse lui, il giovane e goloso Taor, ad avvicinarsi maggiormente al messaggio evangelico.

Per chi fosse interessato a libri con un approccio più storico, ecco due esempi di testi storici, a mio parere dalla sinossi molto interessante:

TRAMA (da amazon)

La tradizione agiografica parla di tre (ma anche di due, di quattro, di sei) Magi, definiti anche "Re" dal IV secolo. L'autore si prefigge di ricostruirne l'antica storia attraverso l'analisi delle leggende che hanno accompagnato queste misteriose figure. Gasparre, Melchiorre e Baldassarre, i cui nomi appartengono alla tradizione biblica, forse simboleggiano le tre età dell'uomo o le tre parti del mondo allora conosciuto: Asia, Africa, Europa.







TRAMA (da amazon)

Nella basilica di San Fedele in Como sono conservati - tra altre bellezze quattro affreschi seicenteschi raffiguranti lo Sposalizio della Vergine, la Natività, l'Adorazione dei pastori, l'Adorazione dei Magi. Nel quarto dipinto la scena è occupata dai Magi, personaggi protagonisti, riccamente vestiti, e dal loro seguito. Maria, Giuseppe e il bambino stanno in una casa che sembrerebbe in costruzione. Dietro c'è un ragazzo che spinge il braccio sinistro verso un buco che sta nella parete di fondo. Perché quel ragazzo sta compiendo quel gesto? Chi è? Intorno a queste domande si ricostruisce il lungo viaggio dei Re Magi, dall'Oriente a Betlemme, ma anche (forse) a Milano, Colonia e... Como, fino in San Fedele. Un'occasione per indagare antichi racconti, ma anche il processo attraverso cui questi diventano opere d'arte e, quindi, il contesto culturale in cui hanno avuto origine. Nel libro è riportato anche il testo della cantata Il racconto dei pastori musicata da Federico Bonetti Amendola.


Siti da cui ho tratto le informazioni:




Foto tratta da amando.it

16 commenti:

  1. Ciao!! Sarebbe interessante leggere qualcosa sulla storia dei Magi...è un racconto che si perde tra storia e leggenda, e, come spiega il tuo post, ne esistono tante versioni!
    Buona epifania :-)

    RispondiElimina
  2. La storia dei Magi é molto interessante!

    Buona Epifania!
    Un bacio grande!

    Nuovo post sul mio blog!
    Passa da me se ti va!
    http://lamammadisophia2016.blogspot.it

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Buon epifania anche a te, passerò per il tuo blog ;-)

      Elimina
  3. Bravissima Ariel che anche in questa giornata ci hai regalato qualcosa da leggere con molto piacere.
    Buona Epifania!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Susy, sei sempre molto carina :-)

      Elimina
  4. Ciao Ariel e buona Epifania!Mi ha incuriosito molto il romanzo sui 4 magi...mi piacerebbe molto leggerlo! Grazie per aver condiviso queste notizie con noi!!:)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a te Nik, in effetti la trama è molto intrigante ;-)

      Elimina
  5. Ciao, Ariel! Buona epifania 😊 Spero la befana ti abbia portato tanti libri 😉😉 L'anno scorso non ti conoscevo, e il post riguardante la befana me lo sono persa. Ma ho recuperato stasera leggendoli entrambi, e devo dire che le tue parole mi hanno dato alcuni spunti di riflessione e di conoscenza che ignoravo in merito a questi "personaggi" 😉😊

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Gresi, bene, mi fa piacere ;-)
      Buona giornata!

      Elimina
  6. Post interessante..quante curiosità!! *-*

    RispondiElimina
  7. cara ariel sempre informatissima tu su miti e leggende ..molto good:)
    baci cara e buon we

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Daniela, baci anche a te e buon weekend :-)

      Elimina
  8. Ciao 👋 Ariel. Molto interessante questo articolo, non conoscevo questo due libri 😊 io avevo visto un film anni fa sulla storia dei Re Magi! Buona serata!😘

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Vanessa, forse anch'io avevo visto qualcosa in tv... grazie per aver apprezzato il post! Buona serata anche a te :-)

      Elimina