mercoledì 5 ottobre 2016

Hello september book tag

Cari  lettori, oggi per voi un book tag che avevo visto girare tra i blog (tra cui quello di Serena http://libriecreazioniamano.blogspot.it/2016/09/hello-september-book-tag.html) e che mi è sembrato molto carino perciò, anche se settembre è già passato da qualche giorno, non ho potuto fare a meno di presentare anche le mie risposte:-)

1) Goodbye summer: la lettura estiva che hai preferito







Era da un po' che volevo leggere questo romanzo, e ho avuto l'opportunità di farlo durante le vacanze al mare: una lettura molto piacevole, con una protagonista originale e il classico stile ironico che adoro moltissimo. Leggerò sicuramente anche il seguito.


2) Hello september: un libro che hai intenzione di leggere questo mese









Dato che il mese di settembre ormai è terminato, ho deciso di citare un libro che ho già letto, ma che ho apprezzato molto, a scapito delle numerose recensioni negative che avevo letto. Adatto a chi ama i racconti di gialli nordici.


3) Si torna a scuola: un titolo che hai iniziato più volte ma che non riesci mai a concludere
Mi spiace, ma nonostante sia un grande classico proprio non ce la faccio, ma magari prima o poi ci riproverò!  

4) Arriva l'autunno: la copertina di un libro che ti ricorda colori autunnali


Ho già citato questo romanzo tra le nuove uscite che mi incuriosiscono, oggi invece ve lo cito concentrandomi sulla cover che, con le sue foglie rosse, mi fa venire in mente questo periodo. 




5) Iniziano a cadere le foglie: una lettura osannata da tutti ma che a te è caduta in basso








Ho iniziato la lettura di questo romanzo l'anno scorso, ma dopo nemmeno il primo capitolo l'ho abbandonato, non mi stava proprio piacendo! 




6) Riparte la solita routine quotidiana: quali sono le abitudini che metti in atto prima di iniziare a leggere 



Non ho particolari abitudini: spulcio dalla mia lista di letture, prenoto il libro in biblioteca e quando mi arriva comincio a leggerlo, rigorosamente in casa perchè non amo leggere all'aperto (fa eccezione la spiaggia in estate). Leggo seduta o in piedi, raramente (se non mai) sdraiata. 




7) L'uva è il frutto del mese: una serie che hai divorato, chicco dopo chicco, un libro dietro l'altro







Una serie bellissima che consiglio a tutti di leggere, narrata con uno stile magnifico che, da aspirante scrittrice, non posso non invidiare ;-) 




8) Il freddo è dietro le porte: una lettura che reputi adatta al periodo e che senti di consigliare







Questo è un romanzo che vorrei leggere da tanto tempo: non avendolo ancora letto non so se sia bello o no, però mi dà l'idea di una storia molto dolce e delicata, che non disdegno per questo periodo. 

 

9) Un nuovo vento arriva e volta le pagine: il libro più scorrevole che abbia mai letto





Questo è un altro romanzo che ho letto in vacanza e che ho concluso in un paio di giorni proprio grazie alla sua scorrevolezza e a una trama molto carina e adatta al periodo estivo (ma non solo)! 



10) Gli uccelli migrano: un titolo che appena è uscito è subito scomparso dagli scaffali






Sarà una risposta banale, ma non posso non citare questo romanzo! 
Bene, il tag ora è finito, se avete voglia lasciatemi il vostro link, buon pomeriggio!  

16 commenti:

  1. Ciao Ariel, molto carino questo tag ^_^
    Io ho letto solo il libro della Lackberg e mi unisco a coloro che non l'hanno apprezzato..Comunque vorrei leggere altro di questa autrice perché ne ho sempre sentito parlare bene..
    E poi non vedo l'ora di leggere L'imperfetta *_*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Maria, della Lackberg ti consiglio "La principessa di ghiaccio", il primo della serie e uno dei migliori. "L'imperfetta" è un altro dei romanzi che vorrei leggere anche se non nell'immediato...

      Elimina
  2. Carinissimo questo Book Tag settembrino, e condivido alcune risposte:) Anch'io non amo il libro Uno splendido disastro e non sono mai riuscita a portare a termine Il nome della rosa, nonostante vari tentativi. La quadrilogia della Ferrante non l'ho mai finita, mi sono fermata al secondo romanzo. Non mi sono dispiaciuti, ma non mi convinco mai a proseguire, anche se mi secca mollare una saga a metà:)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. I libri della Ferrante li ho adorati, il terzo l'ho trovato un po' più lento rispetto agli altri, i migliori per me sono il primo e il quarto. Di "Uno splendido disastro" ho chiuso il libro quasi subito, in pratica dopo la raccapricciante descrizione del sangue della vittima della lotta clandestina che schizza sulla protagonista, una scena davvero romantica ;-)

      Elimina
  3. L'imprevedibile piano della scrittrice senza nome mi piacque, ma non come speravo!
    L'imperfetta, come sai, desiero leggerlo da un po'. Dunque non appena mi sarà possibile penso proprio lo acquisterò :P
    Per quanto riguarda la serie della MccGuire questa volta mi trovo invece ad essere una voce fuori dal coro perchè, anche se a molti la storia di Abby e Trevis ha fatto inorridire parecchie lettrici, a me è piaciuta un sacco! Se ci penso, ho ancora le farfalle nello stomaco :D
    Della Ferrante, invece, ne sento parlare ovunque. E prima o poi dovrò decidermi a leggere anch'io le sue opere :) Infine l'ultio romanzo della Rowling....lo possiedo in ebook, e dopo Torrent lo leggerò ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Gresi, in realtà la McGuire è piaciuta a molti, quindi quella "alternativa" sono io ;-) La Ferrante è bravissima, te la consiglio proprio!

      Elimina
  4. LA Ferante è in eterna whislist
    finora l'ho rimandata ma arriverà il giorno in cui incontreremo.
    Bella la cover di L'IMPERFETTA!

    IL NOME DELLA ROSA è un romanzo che mi è piaciuto molto, ma diverse persone che conosco non l'hanno amato particolarmente :=)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi ricordo a proposito della Ferrante: arriverà anche il suo momento!
      Il nome della rosa prima o poi lo riprenderò ma al momento non è tra le mie priorità, non sono molto portata per gli storici pur adorando la storia, chissà perchè!

      Elimina
  5. Ariel da te trovo sempre tag carinissimi!
    Devo provare a fare questo anch'io!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Aspetto di leggere le tue risposte, allora ;-)

      Elimina
  6. Ciao Ariel!!
    Ho letto anch'io "uno splendido disastro", e reputo che sia stato davvero un disastro di storia!!!
    Mi sono imposta di finirlo praticamente con la forza!! orribile!!!
    "La piccola erboristeria di Montmatre" invece ce l'ho in lista!! :)
    Un bacione!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Jasmine, io invece non sono andata oltre al primo capitolo! Anch'io ce l'ho in lista "La piccola erboristeria di Monmartre" e non vedo l'ora di leggerlo!

      Elimina
  7. Ciao Ariel ^^ Che bella la copertina della Lackbeck! Di solito non leggo gialli ma se lo trovassi in biblioteca di certo gli darei una chance. Per quanto riguarda "Il nome della rosa sei in buona" compagnia ;) "L'amica geniale" prima o poi lo devo leggere, avevo cominciato le prime pagine in libreria e già mi stava prendendo. Tra l'altro è tra i libri che Rory Gilmore consiglia a Michelle Obama in uno dei video di anticipazione della nuova stagione! XD Sulle abitudini di lettura io invece preferisco leggere sdraiata e in un luogo tranquillo, anche se da quando alcuni anni fa sono diventata pendolare mi sono abituata abbastanza a leggere in luoghi affollati, ma non è mai la stessa cosa :b

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La quadrilogia della Ferrante è bellissima, te la consiglio proprio! Io invece sui mezzi pubblici non amo leggere, preferisco la tranquillità della mia casa ;-)

      Elimina
  8. Bè chi non ha acquistato il libro del nostro amato Harry?! *-*
    Davvero meravigliosa la cover de L'imperfetta. Non lo conoscevo, ma mi ha incuriosita.
    Concordo anche su Uno splendido disastro...non ho mai capito il motivo di tutto questo successo. Bocciato!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Nemmeno io ho capito il motivo del grande successo, de gustibus ;-)

      Elimina