lunedì 31 ottobre 2016

Halloween Book Tag

Cari lettori, oggi ho deciso di proporvi un tag a tema con la giornata odierna che è stato realizzato dalle blogger di "Libri di cristallo"; "Libri e molo altro" e "Sognatrice interrotta". 




Zucca: la lanterna si accende... quale libro avrebbe bisogno di un po' di luce?


Questo è uno dei romanzi meno noti di Giovanni Verga, che si è diffuso molto grazie all'edizione supereconomica della Newton Compton. Una storia veramente triste, che ha come filo conduttore la vicenda di una monacazione forzata: una trama molto triste e con un ancor più infelice epilogo.


Trick or treat: suonano il campanello, fai la tua scelta... quale libro regaleresti?



E' l'ultima lettura che ho terminato: un romanzo che narra di un evento che la Storia ha dimenticato e che deve essere assolutamente conosciuto, per conservare almeno il ricordo di tutte quelle povere vittime...



Casa infestata: un libro dalla copertina inquietante



Peccato che il romanzo non si sia poi rivelato inquietante come la cover! 



Fantasma: il libro più spaventoso che hai letto



In realtà non leggo molti libri spaventosi, l'unico che mi viene in mente è questa raccolta, della quale lessi alcune storie alle superiori.



Vampiro: un libro che ti ha ammaliato



Adoro quest'autrice, e questo è il suo romanzo che ho apprezzato di più: letto in pochissimo tempo, ben strutturato, non banale e scontato... cosa volete di più?



Dolciumi: siate golosi... i tuoi libri preferiti



Adoro molto i chick lit, come quelli di Sophie Kinsella, Gemma Tonwley, Melissa Hill, Jane Heller, ma anche i gialli, come la serie di Camilla Lackberg o quelli di Carlene Thompson. Ho adorato anche la quadrilogia de "L'amica geniale" e, al momento, sto apprezzando molte uscite della Garzanti, come i romanzi della Sepetys o "Il gatto che aggiustava i cuori".



Strega: mescola il calderone... quale libro ti ha ingannato?



Pensavo fosse più avvincente: come al solito i romanzi troppo pubblicizzati si rivelano una delusione...



Bara: alcuni libri è meglio chiuderli per non soffrire troppo... quali?



Mi dispiace per l'autore, del quale avevo apprezzato "Io non ho paura", ma questo romanzo non sono riuscita a terminarlo.



Ragnatela: un libro in cui ti sei impigliato e hai avuto fatica a liberarti 



Mi dispiace, perchè a molti è piaciuto, ma io l'ho terminato solo perchè era breve: non sono riuscita a entrare in sintonia con la protagonista.



Scheletro: qual è il tuo scheletro nell'armadio?

Ebbene sì, lo confesso: ho letto qualche romanzo di Federico Moccia ma non sono mai riuscita a concludere "Il nome della rosa" di Umberto Eco e non mai letto "Il buio oltre la siepe".

Il tag è terminato: se volete postare i vostri link, fatelo pure e passerò a sbirciare le vostre risposte :-)


16 commenti:

  1. ahahahahahahaha il tuo scheletro nell'armadio è lo stesso che ho io!!!!e mi è pure piaciuto Tre metri sopra il cielo!!!! Ma non ho letto altro di Moccia giuro!!;)
    Mi sono piaciuti molto i tuoi accostamenti perché ne conosco la maggior parte. Tra tutti Storia di una capinera è quello che ancora devo leggere. Ho visto il film e mi ha davvero colpita. A distanza di anni me lo ricordo alla perfezione.
    Bellissimo tag. Ora lo faccio anche io!
    Buon Halloween cara Ariel. Kiss!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Nik, a me invece non aveva soddisfatto molto, però gli avevo concesso un'altra possibilità con Scusa ma ti chiamo amore, poi però mi sono fermata ;-) Andrò di certo a curiosare le risposte del tuo tag, baci!

      Elimina
  2. Ciao Ariel,
    che carino e perfettamente in tema per oggi questo tag. Condivido la tua scelta sul libro Ci proteggerà la neve.
    Anch'io ho letto Moccia a suo tempo ma come Nik solo il primo, sinceramente però non mi ha convinta molto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Susy, appena avrò un attimo di tempo pubblicherò la recenesione di Ci proteggerà la neve, un romanzo veramente toccante! Su Moccia ho il tuo stesso parere...

      Elimina
  3. Che bellissimo tag ❤️ E quanti bei titoli!

    RispondiElimina
  4. Storia di una capinera mi è piaciuto tanto, ma è davvero tristissimo! Invece non sono ancora riuscita a mettere le mani sui libri della Ferrante, ma ho intenzione di rimediare. Quello scheletro nell'armadio ce l'ho anche io e in fondo in fondo, confrontato a qualche young adult moderno, non era neanche troppo male!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Beth, della Ferrante ho letto solo la quadrilogia de L'amica geniale e mi è piaciuta tantissimo, te la consiglio! Non leggo youg adult, ma di alcuni conosco le trame e non posso darti torto...

      Elimina
  5. I racconti del terrore di Poe è stata una delle mie prime letture. l'ho letto alle elementari e puoi immaginarti come mi sono spaventata dalla mia giovane età :P

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Serena, io ne ho letti alcuni a scuola, ma mi piacerebbe riprendere la raccolta... certo che per le elementari era un po' troppo ;-)

      Elimina
  6. Che carino questo tag! Ci proteggerà la neve sembra davvero bello, mentre Tutta colpa di un libro anch'io ho letto che è un pochino monotono. Vedrò perché non nascondo mi ha sempre incuriosito 😉

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Gresi, a molti è piaciuto, a me non molto, ma è bello confrontarsi anche con diverse opinioni, aspetto la tua :-)

      Elimina
  7. Ciao Ariel. Ho letto con molto piacere questo book tag. Mooolto cariiino!!! La Sepetys me la consigli? Di suo ho "Avevano spento anche la luna" ma non l'ho ancora letto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Daniela, benvenuta nel mio blog! Ti consiglio molto la Sepetys, è un'autrice che mette in luce eventi realmente accaduti che la Storia ha dimenticato e il suo stile è molto scorrevole e accattivante!

      Elimina
  8. Eccomiiiii!!! Grazie per averlo rifatto! *-*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a voi per averlo ideato, avete avuto una bella fantasia :-)

      Elimina