domenica 7 febbraio 2016

Speciale Carnevale: Meneghino

Cari lettori, oggi mi piacerebbe dedicare un post al carnevale, periodo ricco di golosità (basti pensare a frittelle, castagnole, chiacchere, biscotti a forma di mascherine...) ma anche di tradizioni che risalgono a tantissimi anni fa, come quella delle maschere.

A Milano la maschera principale è Meneghino Pecenna, la cui figura è stata delineata dal commediografo seicentesco Carlo Maria Maggi. Il nome deriva probabilmente da "Domenico", mentre Pecenna significa "pettine", perchè, all'occorenza, Meneghino acconciava i capelli delle nobildonne. Il suo soprannome era "domenighin", poichè egli era principalmente un servo della domenica, ovvero colui che si occupava di portare a spasso le dame nel finesettimana e a far loro da servitore.

Un'altra sua caratteristica era anche quella di tenere moltissimo alla propria libertà, elevandosi a censore dei vizi della nobiltà e del clero e sostenendo il popolo. Proprio per questo, durante le cinque giornate di Milano, venne eletto simbolo degli ideali risorgimentali.

Inoltre, sia la maschera di Meneghino sia quella della moglie Cecca (diminutivo di Francesca) sono soliti girare senza maschera, per significare il loro carattere schietto e sincero, libero da ogni convenzione. 

Come potete osservare dall'immagine, tratta da www.milanofree.it, il costume di Meneghino si compone di scarpe marroni con fibbia; calze rigate di bianco e di rosso; calzoni corti verdi; camicia e pianciotto giallo; fazzoletto bianco; giacca marrone; cappello con tricorno sopra la parrucca con codino. Da ultimo, un ombrello rosa tenuto chiuso in mano completa la sua mise.

Prima dell'affermazione di Meneghino, famosa maschera milanese era Beltrame, un servo buono ma ingenuo, continuo bersaglio di beffe, dalle quali veniva salvato dalla moglie Beltramina, furba e astuta. 

Se avete voglia di approfondire la figura di Meneghino vi consiglio di leggere qualche opera di Carlo Maria Maggi, come quella riportata sottostante, tratta dal sito amazon:



Quali sono le maschere principali delle vostre città? Se avete voglia, scrivetemelo nei commenti sottostanti. Nel frattempo vi saluto e vi auguro una buona domenica :-)


 

2 commenti:

  1. ciao ariel bellissimo post carnevalesco:-)
    ti auguro un buon lunedi
    daniela
    https://infusodiriso.wordpress.com/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Daniela, grazie, buon lunedì anche a te :-)

      Elimina