mercoledì 8 febbraio 2017

Il piccolo negozio di fiori in riva al mare

Cari lettori, oggi vi voglio recensire un romanzo che avevo in mente di leggere da molto tempo, "Il piccolo negozio di fiori  in riva al mare", scritto da Ali McNamara ed edito da Newton Compton.

I romanzi di questa scrittrice mi piacciono molto, soprattutto perchè sono letture leggere e piacevoli, e pure questa storia ha rispettato l'andamento dei precedenti, anche se con qualche risvolto malinconico.

La protagonista di questa storia è Poppy, una ragazza trentenne che eredita con sorpresa il negozio di fiori della nonna a Saint Felix, un paesino della Cornovaglia. Per la ragazza all'inizio non sarà facile perchè, a causa di un trauma del passato, odia i fiori e non è intenzionata a riprendere in mano l'attività. 

Grazie alla solare Amber, però, Poppy deciderà di riaprire il negozio, anche se le difficoltà non mancheranno. Ma il destino ha in serbo anche piacevoli sorprese, come la conoscenza di Jack, un uomo vedovo con due figli adolescenti molto simpatici e sensibili, che gira in compagnia della buffa scimmietta Miley. L'uomo sembra provare sin da subito un sentimento particolare per Poppy, ma il trauma per la perdita della moglie pare aver chiuso il suo cuore da nuove relazioni.

A Saint Felix la nostra protagonista conoscerà anche Ash, un ragazzo legato ai giardinieri del castello di Trecarlan, un'antica dimora che sembra andare in rovina. Poppy si impegnerà per salvarla, ma troverà sul suo cammino Caroline, una donna piena di rancore, che vuole farle pagare antichi dissapori tra le loro due famiglie. 

Nel corso della storia Ash s'innamorerà di Poppy, che sarà combattuta per l'affetto che prova per lui e i sentimenti che la legano a Jack, il tutto circondato dalla magnifica cornice di questo paesino di mare della Cornovaglia, del quale l'autrice ha saputo descrivere molto bene le sue atmosfere.

Come già anticipatovi la storia mi è piaciuta: resta comunque una lettura leggera, dal finale abbastanza prevedibile, che però conquista grazie anche alla caratterizzazione dei protagonisti, con i quali non è difficile simpatizzare. Nello stesso tempo non si può definire un classico "romanzo rosa", perchè vengono affrontati anche temi molto duri, come la morte precoce; la voglia di rifarsi una vita; la crescita personale dopo le difficoltà; il tutto però con uno stile scorrevole. Nel romanzo occupano un posto di rilievo anche i fiori, che sono un po' il file rouge di tutta la storia: carina l'idea di intitolare i capitoli con i nomi di alcuni fiori e il loro rispettivo significato.

Un romanzo consigliato a chi ha voglia di rilassarsi con una lettura leggera senza però privarsi di alcuni momenti di riflessione. 

10 commenti:

  1. Questo libro ce l'ho in lista anch'io, l'autrice già la conosco e dopo aver letto la tua recensione decisamente è un libro che fa per me :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Aspetto di conoscere il tuo parere, allora ;-)

      Elimina
  2. Ciao Ariel!
    Questa estate anche a me era venuta voglia di leggere questo libro. Però dopo aver iniziato la Notting Hill Trilogy ci ho ripensato perché lo stile dell'autrice non mi ha convinta del tutto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Alisya, invece a me era piaciuta molto anche la Notting Hill Trilogy: un po' fantasiosa ma molto carina :-)

      Elimina
  3. Ciao!
    Ho conosciuto Ali McNamara con "Colazione da Darcy" ed in generale il romanzo mi è piaciuto...questa potrebbe essere una lettura carina!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Silvia, a me è piaciuta, anche se più malinconico di "Colazione da Darcy"

      Elimina
  4. Sembra bellissimo questo romanzo. Lo metto in WL, perchè nonostante sia un romanzo leggero è facile cogliere sfumature piuttosto drammatiche!! Poi non so, ma i protagonisti già mi piacciono!!:)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai colto in pieno la sua essenza: i protagonisti mi sono piaciuti molto, anche perchè si sono fatti apprezzare soprattutto per la loro personalità più che per il loro aspetto, soprattutto il personaggio maschile, cosa rara nelle letture contemporanee!

      Elimina
  5. Ciao Ariel! Ho il libro sul mio kindle ma ancora non l'ho letto.
    Non mi aspettavo potesse essere così bello!
    Ottima recensione! L'ideale per avere un'idea completa di cosa aspettarsi! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A me è piaciuto molto sia per la storia sia per la scorrevolezza dello stile dell'autrice! Anche i personaggi sono ben delineati, te lo consiglio e aspetto di conoscere la tua opinione ;-)

      Elimina